1 Ottobre 2020
Eventi Passati

Infiorate del Corpus Domini in Ciociaria

Infiorata ad Alatri
Infiorata ad Alatri

In occasione della festa del Corpus Domini le vie e i borghi della Ciociaria si trasformano in prati fioriti con scene della vita di Gesù e della Vergine.

Tra esse segnaliamo l’infiorata di Alatri – la più grande del mondo entrata  nel guinness dei primati – quella di Sora, di Ceprano, di Cervaro, dell’Abbazia di Casamari (Veroli) e di Morolo. Nel 1999 l’infiorata di Alatri ha ricevuto la registrazione e l’omologazione dal “Guinness dei Primati” di Londra essendo stato il tappeto floreale più lungo e continuativo del mondo (1475,86 m.)

I vicoli e le piazze delle città di Alatri, Sora, Ceprano, Cervaro, l’Abbazia di Casamari a Veroli e Morolo vengono ricoperte di fiori durante la giornata, per creare disegni legati a soggetti eucaristici. Adulti, giovani e bambini affrontano la faticosa giornata nella quale organizzazione e collaborazione spontanea confluiscono nell’unico risultato finale: tappeti floreali che si offrono agli sguardi ammirati dei visitatori.
A Ceprano, per l’infiorata del Corpus Domini, si utilizza una tecnica insolita e quindi unica: la tecnica a bassorilievo su un substrato di sabbia. A Morolo, l’infiorata del Corpus Domini si svolge in occasione della festa della Madonna della Pace. L’infiorata di Cervaro ha, oltre al significato religioso, anche quello dello stare insieme.

La festa del Corpus Domini nasce nell’anno 1263, quando il Papa Urbano IV decise di commemorare il miracolo Eucaristico di Bolsena. Negli anni successivi si diffuse nelle città intorno a Roma, e poi in tutto il mondo cristiano. Come festività religiosa ricorre il giovedì dopo la Santissima Trinità, ma in molti paesi, compreso l’Italia, la domenica successiva.
L’infiorata artristica è legata soprattutto alla Solennità del Corpus Domini, che è la festa della sacralità più alta, più inaccessibile e, insieme vicina, quella del mistero per cui il pane diventa corpo del Signore. Il fiore esprime meglio di ogni altra cosa il senso di fiducioso abbandono e di disponibilità perchè simboleggia la parte più pura dell’uomo. L’infiorata dà alla processione il senso di una dimensione anche più umana dell’incontro tra il mistero dell’Eucarestia e il mistero dell’uomo.
Per quanto riguarda l’infiorata di Alatri, nell’anno 1995 l’Amm.ne Comunale di Alatri, in collaborazione con l’Ass. culturale A.C.T.A., ha istituito il trofeo del Corpus Domini: InfiorAlatri. Abbinato alla manifestazione è stato creato anche un premio speciale denominato “Panno dell’Infiorata”che viene assegnato al miglior tappeto infiorato.