7.1 C
Roma
22 Gennaio 2019
Image default
Eventi Passati

Roma Fringe Festival

Logo dell'Evento
Logo dell’Evento

Immaginate un’intera area verde dedicata al Teatro.
Immaginate un grande “parco a tema” ecosostenibile dall’ampia proposta culturale, dove ogni sera poter trovare 9 spettacoli differenti per un mese di teatro con incontri, workshop, presentazioni.
Immaginate un grande villaggio con stand, artigianato italiano ed etnico, prodotti tipici e tre aree palco, in cui famiglie, studenti, giovani e adulti, nel fresco della passeggiata serale estiva, in un contesto di una festa della cultura e dell’artigianato passano da uno spettacolo all’altro, per scoprire nuove proposte artistiche e nuove iniziative nel cuore verde della capitale.

Questo è il Roma Fringe Festival®: un vero e proprio PARCO DEL TEATRO, una festa della cultura e dell’artigianato, nel cuore di Roma.

LA STORIA
Era 1947 quando otto compagnie teatrali scartate dal FEI, il Festival Internazionale di Edimburgo, decisero di andare comunque in scena e di dar vita a un festival di spettacoli autoprodotti e autofinanziati senza rendere conto a istituzioni, sovvenzioni, influenze di vario genere e divieti artistici di stili, forme, culture e religioni. L’unica dipendenza delle compagnie doveva essere quella verso il loro pubblico. Nacque così il Fringe (letteralmente “frangia”, concettualmente “periferia”): il primo festival teatrale indipendente.
Con il passare degli anni, per far fronte alle necessità organizzative, dopo le prime edizioni che raccolsero sempre più consensi, venne costituita la Festival Fringe Society.
Era il 1958. Il Festival Fringe Society si prese cura della preparazione del festival, divenuta particolarmente complessa, dall’organizzazione degli spazi alla programmazione fino ad arrivare a un box office comune.
Dagli anni settanta in poi sorsero in tutto il mondo e in modo autonomo altri Fringe Festival sul modello del capostipite di Edimburgo. In tutti i casi furono artisti di vario genere a prendersi cura dell’organizzazione, tutte modellate a seconda delle esigenze sociali del paese ospitante, dai luoghi deputati, alla gestione, dai premi alla eventuale selezione, con un solo punto di riferimento comune: l’indipendenza artistica delle compagnie.
Ancora oggi, i Fringe Festival sono un punto di riferimento per le comunità teatrali locali di tutto il mondo.
 Proprio per la loro natura, i Fringe Festival, non producono spettacoli, non pongono alcun veto ad alcuna performance e non invitano alcun artista.

Dal 2012, anche in Italia al ROMA FRINGE FESTIVAL® l’indipendenza assoluta deve essere l’unico credo e il pubblico deve essere l’unico giudice referente.