7.5 C
Roma
13 dicembre 2018
Image default
Eventi Passati

Il Vangelo secondo Giotto

Locandina Mostra
Locandina Mostra

In mostra a Boville Ernicagli affreschi della cappella degli Scrovegni

Dal 29 marzo al 27 aprile 2014 Boville Ernica ospiterà  una fedelissima riproduzione fotografica degli affreschi della celebre cappella degli Scrovegni eseguiti da Giotto oltre sette secoli fa.

Apre i battenti sabato 29 marzo a Boville Ernica la mostra Il vangelo secondo Giotto, fedele riproduzione fotografica, in scala 1:4, delle pareti della cappella degli Scrovegni che Giotto affrescò oltre sette secoli fa, fra il 1303 e il 1305, su commissione del banchiere padovano Enrico Scrovegni.

La mostra itinerante – prodotta da Itaca, società editrice e di promozione culturale – è organizzata dal Comune e dalla Proloco di Boville Ernica ed è allestita nel Museo Civico – Chiesa San Francesco, in centro storico.

La cappella degli Scrovegni di Padova è unanimemente riconosciuta come l’espressione più alta dell’arte medievale. Il ciclo pittorico mette a tema il destino dell’uomo attraverso il racconto dei fatti salienti della storia della salvezza, che inizia con la scena della Cacciata di Gioacchino dal tempio e si snoda lungo le pareti in 38 scene armoniosamente distribuite su tre registri sovrapposti che raffigurano episodi della vita di Maria e di Gesù, la sua Passione e Resurrezione.
Completano le pareti, nello zoccolo inferiore, le allegorie monocromatiche dei Vizi e delle Virtù, le due strade che decidono del destino eterno dell’uomo rappresentato dal Giudizio universale dipinto nella controfacciata.
Dopo i restauri del 2002, per ragioni conservative è stato ridotto a pochi minuti il tempo consentito per ammirare gli affreschi; la mostra, quindi, offre l’opportunità di guardarli con il tempo necessario per cogliere la poesia iconica delle corrispondenze verticali e frontali, del simbolismo dei colori, dei numeri, delle prospettive architettoniche. Definito “la Divina Commedia di Giotto”, questo capolavoro dimostra come Giotto, assieme a Dante, sia all’apice di una cultura in cui ogni particolare partecipa di un ordine che tutto abbraccia.

Altre info…

Leave a Comment