27.7 C
Roma
20 Luglio 2019
Image default
Musica, Spettacoli e Danza

Danza e Teatro, per uno spettacolo pedagogico e sociale

Sezze, 26 maggio 2013

Intrecci di danza di ricerca e teatro sperimentale. Partiture emotive. Contaminazioni di stili. Pathos e comunicazione sociale. Questi alcuni degli elementi che compongono la produzione artistica 2013/14 della G.K.O. COMPANY, la nuova compagnia di Danza di Sezze.

Il debutto si terrà il prossimo 26 maggio presso l’auditorium Mario Costa di Sezze, a partire dalle ore 20,30 in occasione della presentazione della Compagnia e degli spettacoli scritti e diretti dal Maestro Vincenzo Persi. Sono lavori cui hanno lavorato solo ballerini setini e attori della compagnia teatrale setina Matutateatro di Titta Ceccano e Julia Borretti. Due gli spettacoli scritti e proposti per bambini e per adolescenti, ognuno con finalità pedagogiche – sociali.

I testi e le suite sono frutto di un lavoro intenso, di spessore artistico, di qualità e livello tecnico, che riescono a liberare il “corpo” dai tecnicismi, dandogli così respiro ed emozione, con il fine di comunicare e spingere lo spettatore alla riflessione.

Dietro la produzione artistica c’è, inoltre, un progetto pedagogico/formativo che si baserà sulla realizzazione di un metodo di lavoro, come spiega il Maestro Persi. «Tramite produzioni di teatro e danza fuse insieme – afferma il direttore artistico – la G. K.O. Company sviluppa un metodo di ricerca sulla “partitura emotiva”. Essa nasce con lo scopo di sensibilizzare all’arte il mondo dei più piccini e quello degli adolescenti. La nostra compagnia pone la sua attenzione alla dedizione, al lavoro, all’umiltà, proponendosi così di educare all’arte, allo spettacolo teatrale, basandosi sulla riscoperta dei valori basilari».

Le produzioni del 2013/2014 sono due: “Giochiamo?” e “Sentire”. Il primo spettacolo è realizzato dalla compagnia under 11 della G. K. O. Company ed è scritto per un pubblico di scuole materne ed elementari, il secondo, invece, è stato pensato esclusivamente per un pubblico di scuole superiori e come spettacolo serale per i teatri. «I nostri bimbi non giocano più come una volta – afferma ancora Persi – passano il tempo davanti ad uno schermo (pc, tv, tablet) perdendo quindi capacità comunicative e immaginative. In platea – anticipa il Maestro Persi – ci troveremo così un pubblico di piccoli che guardano uno spettacolo fatto da “piccoli” sulla riscoperta del gioco di una volta, un’opposizione questa tra passato e presente. L’importanza di avere in platea un pubblico di piccoli che guarda piccoli che interpretano dei ruoli in una drammaturgia narrativa ed emotiva serve come stimolo per prendere coscienza di questa realtà e per avvicinarsi al mondo teatrale. La seconda produzione, invece, è “Sentire”, ed affronta il tema delle ambizioni e dell’arrivismo che hanno addormentato la nostra percezione emotiva.

Qui si fa un trascorso emotivo/narrativo sui cinque sensi e le nostre capacità di sentire le emozioni utilizzando il teatro e la danza, seguendo la metodologia guidata della G.K.O. La società ci ammalia, proponendo spesso icone negative che sono esche per gli adolescenti i quali, come burattini, cercano di inseguire un sogno che in realtà non è il loro. Si mette in luce lo sforzo dei ragazzi che si affannano a costruire una vita all’esterno senza basi emotive. C’è quindi un evidente problema di comunicazione». Uno spettacolo, insomma, che vuole essere anche un appello, un invito a prendere coscienza di sé e dei cambiamenti negativi che ci impone la società, condizionata da un continuo bombardamento mediatico e da un incalzante arrivismo.

L’ingresso allo spettacolo, che gode del patrocinio del Comune di Sezze, è libero. Per maggiori informazioni: Vincenzo Persi 3277077905


INFORMAZIONI:

Data: il 26 maggio 2013
Orario: 21:00 - 22:30
Città: Sezze
Luogo: Auditorium Mario Costa
Organizzatore: G.K.O. Company
Contatto: Vincenzo Persi
Telefono: 3277077905
Indirizzo: Via Piagge Marine
eMail:
Web: