6.2 C
Roma
11 dicembre 2018
Image default
Arte e Cultura

Le donne di Roma: Le Vestali, Nerone, Messalina e la Suburra Romana

Roma, 04 ottobre 2014

Sabato 4 ottobre, h 18.30
Le donne di Roma: Le Vestali, Nerone, Messalina e la Suburra Romana
“Ego te amata capio” cioè: Io prendo te mia amata, con queste parole il Pontefice Massimo consacrava le Vestali, sacerdotesse della dea Vesta. Da questo momento esse servivano nel tempio la dea per almeno trent’anni impegnandosi a non venir meno al voto di castità fatto, pena essere murate vive in una stanza sotterranea al Campus Sceleratus. Ma dove si trova il Campus Sceleratus?
Questa ricerca ci condurrà fra i vicoli tortuosi della Suburra romana; Nerone, travestito da plebeo, vi si recava di notte per origliare gli umori del popolo, e Messalina per trovare piacere. Un viaggio tra la storia, l’arte e la leggenda di questo singolare rione romano, oggi chiamato “Monti”.
Docente: Benedetta Bottone
Orario d’inizio: h 18.30 (Accoglienza e registrazioni da 30’ prima).
Appuntamento: Via Nicola Salvi. Terrazza sopra stazione Metro B Colosseo, uscita direzione S Pietro in Vincoli.
Contributo associativo: €8 adulti; €4 (13-17); €2 (6-12); gratis 0-5
Sconti: 2 euro di sconto a chi partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra associazione durante la stessa settimana. Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite in programma sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it
Prenotazioni: romaelazioxte@gmail.com; o via sms al nostro accompagnatore Simona 3332456364 indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, nr. di partecipanti (specificando eventuale età di bambini), nr. di cellulare e indirizzo mail. La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e x essere ricontattati in caso di variazioni.


Data: il 04 ottobre 2014
Orario: 18:30 - 20:30
Città: Roma
Luogo: Metro B Colosseo
Organizzatore: Roma e Lazio x Te
Contatto: Simona
Telefono: 3332456364
Indirizzo: Via Nicola Salvi
eMail: romaelazioxte@gmail.com
Web: romaelazioperte.blogspot.it


Leave a Comment