29 Settembre 2020
Sagre, Gastronomia e Tradizioni

Festa di San Sebastiano

Fumone, 19 Gennaio 2013

A Fumone il 20 gennaio 2013 si svolgono i tradizionali festeggiamenti in onore del patrono San Sebastiano con la solenne processione per le vie del suggestivo borgo.

La manifestazione, ricca di motivi sacri e profani, è guidata dal “festaiolo”, il signore della festa. Il culto di S. Sebastiano a Fumone fu introdotto nel IX secolo, quando la fortezza venne presidiata dalla Santa Sede in occasione delle invasioni degli Ungari e dei Saraceni. Il presidio a guardia della fortezza nominò S. Sebastiano quale “peculiare proteggitore celestiale” a cui rivolgersi.

Il Santo viene festeggiato anche il giorno seguente la Pentecoste.

La manifestazione, ricca di motivi sacri e profani, è guidata dal “festaiolo”, il signore della festa. Lo scambio dei doni, i rami d’alloro intrecciati per ornare la porta della casa del “festaiolo” e l’agnello impagliato accompagnano la distribuzione a tutti, nella mattina della festa, dopo la Santa Messa, di una particolare minestra e di un panino privo di companatico. Nel pomeriggio, dopo la benedizione di un ramo d’ulivo, si svolge il caratteristico lancio delle ciambellette dal sagrato della chiesa dell’Assunta. La sera si assiste al passaggio delle consegne dal vecchio al nuovo “festaiolo” il quale riceve il bastone di San Sebastiano (la “mazza”). La Collegiata di S. Maria Annunziata conserva le reliquie del Santo in un busto e in una statua in argento di San Sebastiano di epoca barocca, attribuita all’orafo romano Rusconi. Tutto ciò ha contribuito a fare del culto di San Sebastiano uno dei più sentiti dell’intero Lazio e un’occasione per rivivere l’atmosfera autentica del Medioevo nello scenario originale dell’Arx Fumonis tra vicoli, locande e nel giardino pensile del castello.

INFORMAZIONI:

Data: 19 Gennaio 2013
Orario: 00:00 - 00:00
Città: Fumone
Luogo: Luoghi vari
Organizzatore:
Contatto: Comune di Fumone
Telefono: 0775.499107-49496
Indirizzo:
eMail:
Web: www.comunedifumone.it