Musica, Spettacoli e Danza

Flautissimo 2021 – La città e il desiderio

Roma, 13 Novembre 2021 - 14 Novembre 2021

Flautissimo torna con i suoi spettacoli di teatro e musica al Teatro Palladium di Roma per festeggiare i suoi trent’anni e le sue ventitré edizioni.
Nato come evento biennale, il festival romano è una manifestazione che affonda le sue radici nella musica classica, e che negli anni ha vissuto tante stagioni di aperture ai nuovi linguaggi dello spettacolo contemporaneo. E così oggi Flautissimo è anche jazz, teatro, spettacoli per tutti, performance crossdisciplinari e altro ancora.

L’apertura del festival, sabato 23 alle ore 19 è con la prima a Roma di Amore non amore, un viaggio sorprendente nel sentimento amoroso con le poesie di Franco Marcoaldi e le canzoni del repertorio classico napoletano interpretate da Peppe Servillo, accompagnati dalla chitarra di Cristiano Califano.
Domenica 24 alle ore 18 ancora teatro e musica con Concerto per Jack London. Melodramma jazz d’amore e pugilato, uno spettacolo (anche questo per la prima volta a Roma) tratto da The Game un racconto di pugilato al ritmo del miglior cronista sportivo quale seppe essere, tra le tante altre cose, Jack London, e, insieme, una commovente e straziante storia d’amore. Sul palco i due virtuosi della scena jazz contemporanea Fabrizio Bosso alla tromba e Luciano Biondini alla fisarmonica per sottolineare l’interpretazione di Silvio Castiglioni.

Sabato 30 e domenica 31 ottobre tornano le consuete due intense giornate (dal mattino alla sera) dedicate interamente alla musica da camera per flauto con masterclass, incontri e concerti con alcuni tra i più grandi flautisti al mondo come Emmanuel Pahud, Silvia Careddu, Philippe Bernold, Mario Caroli, Denis Bouriakov, Julien Beaudiment, Riccardo Ghiani, Andrea Oliva, Matteo Evangelisti, Sara Tenaglia, Livia Duleba, Paolo Taballione e Silvia Viland oltre a e una sezione espositiva che comprende le migliori pubblicazioni dell’editoria musicale e i più apprezzati costruttori di flauti del mondo con i loro strumenti.

Il programma di teatro e musica riprende sabato 20 novembre alle 19 con “Django Reinhardt, Il Fulmine a tre dita” con l’acclamato Giorgio Tirabassi che, insieme alle chitarre di Moreno Viglione e Gianfranco Malorgio, al contrabbasso di Renato Gattone e al clarinetto di Gian Piero Lo Piccolo porta sul palco la vita e le sonorità di colui che è stato uno dei più iconici chitarristi della storia.
Domenica 21 alle 18, gli Avion Travel festeggeranno il loro ritorno sul palco del Palladium dove 40 anni fa suonarono il loro primo concerto romano, che segnò l’inizio dell’inarrestabile carriera che li ha portati a essere uno dei gruppi più importanti della canzone d’autore italiana
Sabato 27 alle 19 e domenica 28 novembre alle 18 ancora una prima a Roma, La strada che va in città con Valentina Cervi, diretta da Iaia Forte, che dà voce alla giovane Delia, protagonista del romanzo omonimo d’esordio di Natalia Ginzburg, la storia di una ragazza che sceglie di fare un matrimonio d’interesse, di prendere la strada che va in città, per poi accorgersi che il vero amore è altrove. Ad accompagnarla sul palco le video installazioni dell’artista Giovanni Frangi.
Venerdì 3 dicembre alle ore 21, una prima assoluta con la regia di Stefano Cioffi che porta in scena Sorella, una pièce tratta da un testo di Marco Lodoli con Anna Ferraioli Ravel, Antonio Monsellato, Giulia Bartolini e Alice Generali. Una maestra d’asilo, Amaranta, e tredici bambini scatenati: lei è una suora piena di dubbi, smarrita nei suoi pensieri che attraversa con delicatezza i pensieri di una donna come tante, scissa nel suo intimo tra paura e volontà, tra ambire e fuggire, tra lo stare e il desiderio di una vita diversa. Lo spettacolo si replica sabato 4 alle 19 e domenica 5 dicembre ore 18.

Flautissimo prevede inoltre, alla Biblioteca Vaccheria Nardi, un ciclo di letture de La Storia di Elsa Morante letto dall’attrice Serena Sansoni e CERASE, uno spettacolo di teatro in bicicletta presso il Parco degli Acquedotti con il Collettivo Teatrale Nonnaloca, un’esperienza totalmente green che unisce la narrazione teatrale alla Natura.

NOTE DELLA DIREZIONE ARTISTICA: Cosa vince tra bisogno di partire e necessità di tornare? Tra libertà ed ordine? Cosa vuole, l’Uomo? Cosa desidera davvero?
Da ventitré edizioni Flautissimo cerca risposte a queste domande, partendo dalla letteratura di viaggio ha indagato l’animo umano, destrutturandolo con l’arte e trovando soluzioni ogni volta diverse, per (r)aggiungere nuove conoscenze con la propria analisi.
Quest’anno Flautissimo capovolge il proprio punto di vista: non si parte… si resta. La protagonista assoluta di questa edizione sarà la CITTÀ, la più ossessiva forma di organizzazione dell’uomo, il simbolo di desiderio, brama e follia.
Per quale motivo l’uomo, che non ha mai davvero messo a tacere il proprio bisogno di nomadismo, sente l’urgenza di organizzarsi in un contenitore rigoroso? Cosa cerca? In un turbinio di stupendi spettacoli, mostre ed esplorazioni partecipate della città, Flautissimo guarda alla contraddizione e la distilla in Arte, accompagnando gli spettatori in una dimensione onirica, nuova ed appassionante. Provare per credere. Stefano Cioffi

L’Accademia Italiana del Flauto è una realtà culturale fondata a Roma nel 1988 per la promozione e la diffusione dell’arte, del teatro, produzione di spettacolo dal vivo, fotografia, didattica, musica, live performing ed editoria. Ha realizzato manifestazioni di successo quali il Concorso Internazionale di Flauto Syrinx, La Giornata di Syrinx, Fiatifestival, Tuttodunfiato e dal 1991 Flautissimo, diventato il principale festival europeo dedicato al flautismo. Nel corso degli anni Flautissimo è diventata una manifestazione multidisciplinare che abbraccia, oltre alla musica, letteratura, teatro e altre espressioni artistiche contemporanee con l’uso di nuovi media.
Tra i partenariati più importanti troviamo la Fondazione Museo della Shoah, Zètema srl, Associazione Civita, il Centro Ebraico Il Pitigliani, Centro di Cultura Ebraica di Roma, Artforum Würth, Fondazione Istituto Svizzero di Roma, The Brannen-Cooper Fund, Fondation Nestlé pour l’Art, Fondazione Nuovi Mecenati – Ambasciata di Francia e di Norvegia, British Council, St. Louis-de-France Istituto di Cultura Francese presso la Santa Sede, Istituto di Cultura Austriaco, Istituto Danese di Cultura, Accademia Belgica, Accademia di Ungheria, Festival Flatus del Cantone Vallese (Sion, Svizzera), Consiglio Italiano per i Rifugiati CIR-ONLUS (UNHCR), Ambasciata di Slovenia.

Flautissimo 2021 è una produzione Accademia Italiana del Flauto, in collaborazione con Fondazione Roma Tre Teatro Palladium ed è sostenuto dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2021 sullo Spettacolo dal Vivo. Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 –2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE, Biblioteche di Roma, Biblioteca Vaccheria Nardi e Parco degli Acquedotti.

IL PROGRAMMA

TEATRO & MUSICA | Sabato 23 ottobre, ore 19.00
AMORE NON AMORE (Prima a Roma)
con Peppe Servillo e Franco Marcoaldi
alla chitarra Cristiano Califano
Un viaggio sorprendente nel sentimento amoroso con le poesie di Franco Marcoaldi e le canzoni del repertorio classico napoletano interpretate magistralmente da Peppe Servillo. Lo spettacolo è magico nel suo alternarsi tra parola e canzone, e i brani strumentali per chitarra acustica accrescono ulteriormente la sensazione di essere spettatori e attori di una meravigliosa e travolgente serenata.
Nato dall’omonimo canzoniere poetico di Franco Marcoaldi pubblicato dalla Nave di Teseo, lo spettacolo ha debuttato con grande successo al Piccolo Teatro di Milano. Poesie e canzoni si intrecciano e rincorrono tra loro nel viaggio accidentato e sempre sorprendente del sentimento amoroso.
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

TEATRO & MUSICA| Domenica 24 ottobre, ore 18.00
CONCERTO PER JACK LONDON. Melodramma jazz d’amore e pugilato (Prima a Roma)
tratto da The game di Jack London
traduzione e adattamento Silvio Castiglioni
con Fabrizio Bosso, tromba;
Silvio Castiglioni, voce recitante;
Luciano Biondini, fisarmonica
Concerto per Jack London è un omaggio al giornalista e scrittore statunitense più tradotto e più amato, padre di Zanna Bianca e del Richiamo della foresta, ma anche cercatore d’oro, pescatore di ostriche, vagabondo, attivista sociale e tanto altro, che divenne ricchissimo ed ebbe un enorme successo grazie ai suoi romanzi.
Lo spettacolo è tratto da The Game, un racconto di pugilato al ritmo del miglior cronista sportivo quale seppe essere, tra le tante altre cose, Jack London, e, insieme, una commovente e straziante storia d’amore. Sullo sfondo la colonna sonora duttile e sulfurea della tromba di Bosso, artista di caratura internazionale, accompagnato dalla voce recitante di Silvio Castiglioni e da Luciano Biondini alla fisarmonica.
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

MUSICA DA CAMERA PER FLAUTO | Sabato 30 ottobre
CONCERTI – LA CITTÀ E IL DESIDERIO
Ore 16,00 Riccardo Ghiani e Sara Tenaglia, Concerto La città e il desiderio n.1
Ore 18,30 Julien Beaudiment e Mario Caroli, Concerto La città e il desiderio n.2
Ore 21,00 Philippe Bernold e Denis Bouriakov, Concerto La città e il desiderio n.3
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

MUSICA DA CAMERA PER FLAUTO | Domenica 31 ottobre
CONCERTI – LA CITTÀ E IL DESIDERIO
Ore 15,00 concerto: Emmanuel Pahud e Silvia Careddu, Concerto La città e il desiderio n.4
Ore 17,00 concerto: Livia Duleba e Andrea Oliva, Concerto La città e il desiderio n.5
Ore 19,00 concerto: Matteo Evangelisti, Paolo Taballione e Silvia Viland, Concerto La città e il desiderio n.6
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

TEATRO & MUSICA | Sabato 20 novembre, ore 19.00
DJANGO REINHARDT, Il Fulmine a tre dita
Voce recitante e chitarra solista Giorgio Tirabassi
Chitarra ritmica Gianfranco Malorgio; chitarra solista Moreno Viglione; contrabbasso Renato Gattone; clarinetto Gian Piero Lo Piccolo
L’acclamato Giorgio Tirabassi porta sul palco, con musica e parole, la vita e le sonorità di Django Reinhardt, forse il più iconico chitarrista acustico della storia. Fra momenti ironici e passaggi commoventi, lo spettatore si ritroverà proiettato nell’Europa delle sale da ballo della Parigi dell’epoca precedente alla Seconda guerra mondiale, percependone le atmosfere come avviene guardando in un film in bianco e nero.
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

MUSICA | Domenica 21 novembre, ore 18.00
AVION TRAVEL in concerto (Esclusiva su Roma)
Gruppo storico della canzone d’autore italiana gli Avion Travel nel 2020 avrebbero dovuto festeggiare i 40 anni di carriera al Palladium, il teatro dove effettuarono il loro primo concerto romano: la pandemia ha rimandato tutto al 2021.
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

TEATRO | Sabato 27 novembre, ore 19.00 / Domenica 28 novembre, ore 18.00
LA STRADA CHE VA IN CITTÀ (Prima a Roma)
di Natalia Ginzburg
Regia di Iaia Forte
con Valentina Cervi
Lo spettacolo è la storia di una ragazza che sceglie di fare un matrimonio d’interesse, di prendere la strada che va in città. Per poi accorgersi che il vero amore è altrove… Passioni senza via d’uscita, vite alla deriva, anime alla ricerca di un approdo sicuro dove lenire le proprie delusioni: con impetuoso realismo ma senza alcun giudizio morale l’autrice, in questo testo descrive la solitudine di un’esistenza che nel gioco della memoria rievoca ciò che le è passato accanto come un mistero incomprensibile e inafferrabile.
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

TEATRO | Venerdì 3 dicembre, ore 21.00 / Sabato 4 dicembre ore 19.00 / domenica 5 dicembre ore 18.00
SORELLA (prima assoluta)
di Marco Lodoli
Regia di Stefano Cioffi
con Anna Ferraioli Ravel, Antonio Monsellato, Giulia Bartolini e Alice Generali
Una maestra d’asilo e tredici bambini scatenati: Amaranta non sa bene come prenderli, quei piccoli diavoli pazzi di vita. E non sa neanche come prendere sé stessa, visto che lei è una suora piena di dubbi, smarrita nei suoi pensieri. Ma uno di quei bambini la spinge all’improvviso verso il mondo, dandole dei compiti semplici e misteriosi, costringendola a rischiare. Perché forse la verità non si nasconde nell’alto dei cieli, ma nella gioiosa insensatezza della vita. La protagonista, sulle parole di Lodoli, attraversa con delicatezza i pensieri di una donna come tante, scissa nel suo intimo tra paura e volontà, tra ambire e fuggire, tra lo stare e il desiderio di una vita diversa. Un racconto impalpabile e terreno al tempo stesso, che accompagna il pubblico a porsi quelle domande un po’ scomode che sono annidate dentro di noi.
Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

BIBLIOTECA VACCHERIA NARDI
READING | 27 ottobre e 3/ 10/ 17/ 24 novembre ore 11.00
LA STORIA di Elsa Morante (in cinque episodi)
Legge Serena Sansoni
“È curioso come certi occhi serbino visibilmente l’ombra di chissà quali immagini, già impresse, chissà quando e dove, nella retina, a modo di una scrittura incancellabile che gli altri non sanno leggere – e spesso non vogliono.”
La sensibilità. Quell’arma preziosa, pericolosa, che a tratti incute timore. La sensibilità di Elsa Morante nel raccontare un secolo, il Novecento, con una grazia e un coraggio quasi mai più toccati, né prima né dopo. Un romanzo che è balsamo, critica, attacco e resistenza, un’opera d’arte destinata a rimanere impressa nei nostri cuori per molto tempo. Un romanzo che inquadra Roma e la plasma negli occhi dei suoi protagonisti, offrendola allo spettatore con una visione cristallina ed appassionata al tempo stesso.
In questa edizione, Flautissimo nel ciclo di letture presso la Biblioteca Vaccheria Nardi si concentra su questo capolavoro, decostruendolo nel corso dei 5 appuntamenti e raccontandone i momenti salienti, nel corso di oltre un mese di programmazione. Gli interventi artistici sono a cura di Serena Sansoni. Un’indagine sulla resistenza, umana, storica e culturale che indaga nelle profondità del mondo di Elsa Morante, lasciandosi stupire e affacciandosi con garbo a spunti di riflessione sempre nuovi.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a: segreteria@accademiaitalianadelflauto.it (max 30 partecipanti)

PARCO DEGLI ACQUEDOTTI
TEATRO ITINERANTE IN BICI | 7 13/14 novembre ore 12.00
CERASE. Uno spettacolo di teatro in bicicletta
Con il collettivo teatrale Nonnaloca
Irene Ciani, Camilla Tagliaferri e Marta Bulgherini
Alla resilienza si lega una strategia fondamentale per la direzione artistica dell’Accademia: la disposizione a cercare e trovare soluzioni creative per contrastare condizioni emergenziali. Così nasce Cerase, ideato durante la quarantena da Stefano Cioffi e Marta Bulgherini, come risposta creativa alle domande sul futuro dello spettacolo dal vivo. Cerase è uno spettacolo teatrale totalmente green tutto in bicicletta, in cui sia interpreti che pubblico effettueranno un percorso guidati dalla Compagnia. Lo spettacolo è basato su una storia vera ed è composto da due sezioni che dialogano fra loro: un podcast di circa 40 minuti, al quale si legano nel corso dell’evento delle “contaminazioni” con atti performativi dal vivo.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a: segreteria@accademiaitalianadelflauto.it (max 15 partecipanti)

INFORMAZIONI:

Flautissimo 2021 - La città e il desiderio
Data: 13 Novembre 2021 - 14 Novembre 2021
Orario: 00:00 - 23:59
Città: Roma
Luogo: Teatro Palladium
Organizzatore:
Contatto:
Telefono: 06 44703290
Indirizzo: Piazza Bartolomeo Romano, 8
eMail: segreteria@accademiaitalianadelflauto.it
Web:
Green Pass: Si