8.5 C
Roma
10 dicembre 2018
Image default
Musica, Spettacoli e Danza

Il folk partenopeo di Gnut dal vivo al Rising Love

Roma, 14 novembre 2014

Nato a Napoli col nome di Claudio Domestico, dal 2003 è voce, chitarra e autore del progetto Gnut, con cui nel febbraio 2008 pubblica il cd DiVento (Blend’r/Venus), dopo una serie di riconoscimenti nei maggiori festival indie italiani (Mei Fest 2003, Arezzo Wave 2004). Ottimi consensi da parte di critica e pubblico accolgono l’uscita del primo lavoro, accompagnato dal video del singolo Esistere che raggiunge in pochissime settimane 50.000 visite su Youtube, oltre a svariati passaggi televisivi sul canale AllMusic (che dedica al disco anche uno speciale in prima serata). Nel 2009 partecipa come chitarrista alla colonna sonora composta da Stefano Piro per il documentario sulle basi NATO nel mondo dal titolo Standing Army, regia di Enrico Parenti. Nel frattempo, l’eco dei consensi ottenuti da DiVento arriva fino in Francia dove Piers Faccini si propone di curare la produzione artistica del secondo disco di Gnut. Il Rumore Della Luce (Metatron) esce a novembre 2011 e si avvale delle collaborazioni illustri di Mauro Pagani, Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Marco Sica (Guappecartò) e la EdoDea ensamble (Capossela e Muse) al violino. L’uscita del secondo album è stata preceduta dal singolo Controvento, programmatissimo dalle radio indipendenti e non (tra i dischi novità di radio Kiss Kiss Italia).
A inizio 2013 si lancia nel side-project Tarall&Wine con l’amico musicista Dario Sansone. L’idea è quella di riproporre un folk partenopeo e ottiene un successo immediato: il videoclip del singolo L’importante è ca staje buono diventa virale e porta l’inedito duo ospite di Uno Mattina su Rai Uno e a Studio Aperto su Italia Uno. Il sodalizio con Dario Sansone funziona al punto che i Foja, la band di quest’ultimo, chiedono a Gnut di curare la produzione artistica del loro nuovo album.
Intanto, il percorso del nuovo disco Il Rumore della Luce continua e, oltre a collezionare recensioni positive e amore crescente dal pubblico, a Gnut viene richiesto il brano Controvento per la colonna sonora del film di animazione presentato al Festival del Cinema di Venezia “L’Arte della Felicità”. E’ un riconoscimento importante per Gnut, che vede il proprio brano – e il testo originale – come tema portante della scena principale del film, attualmente in distribuzione in tutto il mondo.
In apertura Suntiago, Dap, Daev e Silvia Caracristi

Venerdì 14 novembre
Ore 21
Rising Love
Via delle Conce, 14 – Roma
Euro 7
Infoline 3394270672


Data: il 14 novembre 2014
Orario: 21:00 - 23:30
Città: Roma
Luogo: Rising Love
Organizzatore: Rising Love
Contatto: Nextpress
Telefono: 3394270672
Indirizzo: Via delle Conce, 14
eMail: elena@nextpress.it
Web: www.facebook.com/pages/Rising-Love/140693292641301