25 Settembre 2020
Arte e Cultura

Gita in battello sul Tevere con visita guidata – Storia dell’Urbe attraverso il suo “Fiume”

Roma, 16 Settembre 2018

Gita in battello con visite guidata sulle bellezze di Roma
Storia dell’Urbe attraverso il suo “Fiume”

La visita guidata sarà condotta da: Cristiana Berto, storica dell’arte esperta d’urbanistica antica, medievale e moderna, e di tradizioni popolari e folcloristiche.

Quota di partecipazione:
€25 nuovi iscritti; €23 soci; €15 (6-17); gratis (0-5).
*La quota include il biglietto per la navigazione sul Tevere e la visita guidata.
*L’auricolare verrà utilizzato solo se il gruppo supererà i 15 iscritti. Il costo dell’auricolare sarà offerto e incluso nella quota di partecipazione.
*Durata della visita guidata: 2 ore circa.

Prenotazioni:
Da prenotare e da saldare in anticipo, per controllare se abbiamo ancora biglietti disponibili scrivere a [email protected] o inviando un SMS a Cristiana 3315632913, indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
*La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Accoglienza e registrazioni:
da 30’ prima, Isola Tiberina (Lungotevere degli Anguillara, sotto Ponte Cestio, sulla banchina all’imbarco del battello). E’ raccomandata massima puntualità.

Descrizione:
Per i romani il Tevere è semplicemente “Fiume”.
Er Fiume, è stato per secoli l’anima di Roma, ma lo è ancora? Roma deve la sua nascita e la sua esistenza al Tevere, la stessa leggenda del ritrovamento di Romolo e Remo ce lo racconta, ma quanto i muraglioni e l’urbanistica moderna hanno stravolto e cambiato il rapporto della città con il suo fiume?
L’unico modo per scoprirlo è quello di scendere a “Fiume”, così come facevano i nostri nonni durante le famose scampagnate lungo gli argini del Biondo Tevere, e di navigarlo in battello per viverlo con gli occhi nostalgici dei “barcaroli” che ne cantavano trionfi e sconfitte legate alle improvvise piene distruttrici che in un attimo toglievano la vita. I porti e i commerci, le opere d’ingegneria idraulica, i ponti e i Pontefici, e poi l’acqua… considerata in passato salutare e miracolosa.
Una domenica a “Fiume” per amarlo ed apprezzarlo una volta ancora!

NOTE DA LEGGERE:
*Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l’associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

INFORMAZIONI:

Data: 16 Settembre 2018
Orario: 18:00 - 20:00
Città: Roma
Luogo: Lungotevere degli Anguillara
Organizzatore: Roma e Lazio x Te
Contatto: Cristiana
Telefono: 3315632913
Indirizzo: Lungotevere degli Anguillara
eMail: [email protected]
Web: romaelazioperte.blogspot.it/