17.1 C
Roma
21 Aprile 2019
Image default
Varie

Hortus Urbis, Festa per il Primo Compleanno!

Roma, 24 marzo 2013

Il 24 marzo si festeggia con una grande festa aperta a tutti il 1° compleanno dell’Hortus Urbisl’orto didattico antico romano nel cuore dello splendido scenario del Parco Regionale dell’Appia Antica, e l’avvio della nuova stagione primaverile che vedrà laboratori per bambini tutte le domeniche. L’Hortus Urbis è un orto-giardino lungo l’antico Almone a due passi dalla via Appia Antica, la Regina Viarum.

Il progetto è inedito non solo per il tema scelto, l’orto antico romano con vocazione didattica, ma anche per le modalità di realizzazione che ha visto il contributo corale e generoso di tante realtà che hanno in comune l’essersi “rimboccate le maniche” per recuperare aree abbandonate a Roma per restituirle all’uso di tutta la cittadinanza.

Per chi si ferma tutta la giornata vi sarà anche l’opportunità di uno spuntino organizzato dal Parco dell’Appia Antica da prenotare al seguente numero di telefono 06 5135316.

L’iniziativa si inserisce nella cornice della Festa di Primavera del Parco dell’Appia Antica, Alma Mater, che prevede visite guidate (lungo la Via Appia, alla Valca d’Acquataccio alla Cartiera Latina, al Sepolcro di Priscilla e alla Caciara), eventi (dalla proiezione di Caccia alla volpe nella campagna romana di Alessandro Blasetti del 1938 alle rievocazioni storiche Magna Mater, Lavatio Matris Deum e sulla vita dei pastori nella Campagna Romana) ed attività per i bambini. Per i dettagli del programma della festa Alma Materwww.parcoappiaantica.it

Dettagli laboratori dell’Hortus Urbis

Attività per i bambini: ore 10.30 – Semi di storia e natura, attività di giardinaggio all’orto per gruppi di 10 bambini. Prenotazione sul posto, ad offerta libera. Età consigliata: 4 – 10 anni Attività per sporcarsi le mani dedicato al giardinaggio. I bambini riceveranno tutto l’occorrente: semi, terra, etichette, colori, pennelli e contenitori. Personalizza i tuoi vasetti, avrai piccoli semi da piantare, vasetti da riempire ed etichette per ricordare. Dopo aver personalizzato con i colori della primavera i tuoi vasetti potrai lasciarli per l’orto o essere il custode dei preziosi semi portandoli a casa con te e, se vorrai, potrai tornare con le nuove piantine e trapiantarle direttamente in terra nell’orto appena spunteranno le prime foglie … c’è una aiuola che ti aspetta. Per i più piccoli è consigliata la presenza di un genitore

ore 11.00 – Laboratorio Palline di Fukuoka (a cura di Mani nella terra). Prenotazione sul posto, ad offerta libera Età consigliata: da 4 in su Laboratorio manuale di realizzazione palline di argilla di Fukuoka. I partecipanti riceveranno tutto l’occorrente: semi e argilla. Prima di offrire i semi alla Terra, i bambini e gli accompagnatori li porranno all’interno di palline di argilla realizzate da loro stessi. I semi saranno così protetti da insetti predatori, dalla siccità e persino da chi camminando potrebbe calpestarli. Da queste palline nasceranno fiori ed ortaggi contribuendo a creare della Terra un paradiso. Il metodo proposto da Fukuoka insegna a riporre fiducia nella Natura, limitandoci a creare le condizioni giuste affinché essa possa agire liberamente. Ogni bambino e i suoi accompagnatori potranno portare le palline a casa per metterle in un vasetto, lasciarle all’Hortus Urbis o metterle in un aiuola abbandonata per donarle nuova vitalità. Laboratorio a cura di Mani nella Terra www.maninellaterra.org Per i più piccoli è consigliata la presenza di un genitore.

Attività per adulti: ore 11.00 – 12.30 – Le bulbose a fioritura primaverile, conferenza e una dimostrazione pratica (a cura di Enrico Shejbal di Floriana Bulbose). Prenotazione sul posto, ad offerta libera. E’ primavera: Crochi, Giacinti, Tulipani, Narcisi, e non solo. Le bulbose a fioritura primaverile saranno al centro di uno degli incontri che si terranno domenica 24 marzo alle ore 11.00 all’Hortus Urbis. L’incontro sulle bulbose primaverili vedrà una conferenza e una dimostrazione pratica a cura di Enrico Shejbal, ricercatore biochimico, esperto nella coltivazione di narcisi ed altre bulbose con il più vasto assortimento di geofite in Italia. L’incontro con una parte teorica ed una pratica è per scoprire segreti e chiedere i consigli sui vari generi di geofite a fioritura primaverile, nonché bulbi, cormi, rizomi e tuberi di bulbose a fioritura estiva ed autunnale. ore 15.00 – 17.00 – Baratto di semi con asta finale. Portate i vostri semi, piantine, talee da scambiare. Prenotazione per email: si partecipa mandando una email di iscrizione a hortus.zappataromana@gmail.com Scambi di semi, piantine, talee. Lo scambio di semi e talee, alla sua seconda edizione all’Hortus Urbis, è una delle tradizioni contadine che si ripropone oggi di recuperare. L’iniziativa è per appassionati giardinieri e orticultori, grandi e piccini, ma anche per famiglie e curiosi. Lo scopo principale è nel piacere di mettere a disposizione di altri, le proprie varietà orticole o da giardinaggio, e riceverne in cambio altre da sperimentare. Lo scambio di semi consente di ottimizzare la produzione, condurre il proprio orto o giardino praticamente a costo “zero”, preservare e diffondere le varietà antiche e la biodiversità aggirando, con la tradizione contadina del baratto, le regole europee che consentono la vendita di semi solo dopo aver registrato ufficialmente una varietà, cosa assai difficile per i semi antichi e tradizionali. Anche chi non dispone di “merce da scambio” potrà prendere parte al grande gioco del baratto, gli verranno forniti sul posto semi e talee in cambio di lavori all’orto. Un’asta e un premio finale concluderanno le attività di baratto.


Data: il 24 marzo 2013
Orario: 10:30 - 17:00
Città: Roma
Luogo: Hortus Urbis presso l’ex Cartiera Latina
Organizzatore:
Contatto:
Telefono:
Indirizzo: Via Appia Antica, 42
eMail: hortus.zappataromana@gmail.com
Web: www.hortusurbis.it