26 Settembre 2020
Musica, Spettacoli e Danza

Il Frutto

Formia, 25 Marzo 2017

Finalmente a Formia il nuovo spettacolo della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità “IL FRUTTO” – di Soledad Agresti; regia di Raffaele Furno; con Soledad Agresti e Barbara Russo.

Dalla stessa autrice di “La gamba di Sarah Bernhardt” e “Il bambino che verrà”; dallo stesso regista di “Neapopuli” e “Filumena”; dalla compagnia teatrale vincitrice di oltre 15 festival nazionali da Arezzo a Corigliano Calabro, da Ischia a Gravina di Puglia.

Un testo struggente declinato al femminile, una tematica forte che non fa sconti a nessuno, una regia essenziale e scabra per esaltare le emozionanti interpretazioni delle due strepitose attrici.

IL FRUTTO
Ida e Ada sono due donne sole. Una è la donna chiara, l’altra è la donna scura. Ida e Ada potrebbero essere due aspetti della stessa donna. Ida e Ada sono state entrambe abbandonate da uomini approfittatori, che da loro volevano solo una cosa…. quella cosa là.
Tra Ida e Ada c’è un segno di confine, che delimita i loro spazi vitali. Un confine marcato sul palcoscenico da una striscia scura, netta, che taglia il palco a metà. Ma questo confine non è un muro, piuttosto una membrana permeabile che mette Ida e Ada in comunicazione, pur tenendole separate. Le due donne superano questo limite nei loro momenti onirici, quando chiuse nella loro solitudine immaginano, ricordano, sognano, pregano o imprecano.
Tra Ida e Ada c’è un albero di mele. A chi appartiene? Chi lo ha piantato? Chi ha diritto a godere del frutto che ne nasce? Questo frutto della terra scatena la violenza drammaturgica dello spettacolo. Le mele sono semplici, non c’è bisogno di spiegarle, succose e salutari, ma sono anche simbolo di peccato originario e di desiderio femminile represso.
Dalle mele si sviluppa l’intreccio; a causa delle mele Ida e Ada dovranno necessariamente affrontare i propri demoni: il loro rapporto morboso e fallimentare con gli uomini della propria vita, amanti di una notte, un marito che è scappato, un figlio che probabilmente è stato punito per espiare tutte le colpe del genere maschile.

Solo 50 posti disponibili. Prenotazione obbligatoria al 327-3587181. Ingresso 10€.

Scene di Bruno Valeriano
Costumi di Anna Andreozzi

INFORMAZIONI:

Data: 25 Marzo 2017
Orario: 20:30 - 23:00
Città: Formia
Luogo: Teatro Bertolt Brecht
Organizzatore:
Contatto:
Telefono: 327-3587181
Indirizzo: Via delle Terme Romane
eMail: [email protected]
Web: www.compagniaimprevistiepro.com