18 Settembre 2020
Musica, Spettacoli e Danza

Lee Scratch Perry dal vivo, quando il reggae non ha età

Roma, 22 Marzo 2013 - 23 Marzo 2013

Sarà il 77enne giamaicano Lee Scratch Perry protagonista del venerdì reggae del Rising Love.

Lee Scratch Perry, geniale produttore, cantante e mago del suono giamaicano, fu il primo a valorizzare Bob Marley & The Wailers nei primi anni ’70. È stato uno dei più grandi artefici e iniziatori del dub come forma d’arte musicale, portandolo a livelli di sperimentazione inimmaginabili per la sua epoca, tali da rasentare una conclamata follia. Oltre la leggenda, la follia creativa di Lee Perry è l’altra faccia di una grande lucidità e longevità artistica, costantemente presente sulla scena musicale con nuove produzioni e collaborazioni, oltre a costanti riedizioni di vecchio materiale.

È del 2012 la collaborazione con gli Orb con l’album The Observer in the Star House, mentre l’album Humanicity nello stesso anno è prodotto da Olivier Gangloff. Nel 2013 è prevista la pubblicazione di un documentario ufficiale sulla sua vita: Vision of Paradise, del regista Volker Shaner. In uscita anche un nuovo album prodotto da Daniel Boyle.

In apertura la storia della musica reggae raccontata e cantata da Adriano Bono & Friends, Alberto Castelli & Mr. Dmc presentano il reading: ‘King Tubby, Lee “Scratch” Perry – Dubmasters at the Controls’ e live degli Acustic Impact. Aftershow a cura di Inna Cantina Live e 1Upsound.

 

Venerdì 22 marzo

Ore 22.00

Rising Love

Via delle Conce, 14 – Roma

Ingresso Euro 10

Infoline 3394270672

INFORMAZIONI:

Data: 22 Marzo 2013 - 23 Marzo 2013
Orario: 22:00 - 04:00
Città: Roma
Luogo: Rising Love
Organizzatore: Rising Love
Contatto:
Telefono: 3394270672
Indirizzo: Via delle Conce, 14
eMail: [email protected]
Web: www.risinglove.net