17.7 C
Roma
22 Aprile 2019
Image default
Varie

Presentazione spedizione Kanchenzonga

Rieti, 21 giugno 2013

Spedizione ufficiale del Club Alpino Italiano per il suo 150° anniversario, la spedizione al Kanchenzonga (8.586m), montagna colossale di soli 25 m inferiore al K2, vedrà partire insieme due sezioni CAI rappresentanti le Alpi (Montecchio Maggiore è nel Vicentino) e gli Appennini (Rieti).

Per il CAI di Rieti è un’ occasione irripetibile che per la prima volta lo pone al centro di un grande progetto nazionale e internazionale. La spedizione infatti ha il valore aggiunto della partecipazione di un fortissimo alpinista indiano, il che faciliterebbe il difficile ottenimento di permessi e la possibilità di salire lungo una zona inesplorata. La presentazione ufficiale della spedizione con video e foto si terrà venerdì 21 giugno alle ore 20 presso S. Antonio al Monte; alla cena di sottoscrizione (20 euro, ingresso libero fino ad esaurimento posti) seguiranno le musiche dal vivo di Luca Tosoni e Valentina Rossi.

Prenderà parte della prestigiosa spedizione il fotografo e forte alpinista Enrico Ferri, scelto non solo per la sua passata esperienza di caposquadra del Soccorso Alpino, ma soprattutto per le sue doti di eccellente fotografo professionista in quota.

A lui è affidata tutta la documentazione dell’impresa, che si preannuncia complessa e con un’idea culturale molto forte, tale da distinguere questa spedizione da tutte le precedenti. Mentre la squadra di 12 preparati alpinisti con il leader Alberto Peruffo di Vicenza salirà sino in vetta organizzando 4 campi in stile alpino, altri, tra cui due reatini, Fabio Desideri Presidente del Gruppo Regionale CAI Lazio e Riccardo Seri, compiranno il duro trekking d’alta quota intorno alla montagna, che secondo Nives Meroi – la più famosa alpinista italiana – resta il più bel trek al mondo per i paesaggi selvaggi e patrimonio UNESCO in una delle terre più remote del Nord Est dell’Himalaya.

Nel progetto della spedizione è prevista la salita di 7000 ancora inviolati, il che dà valore aggiunto alla parte fotografica. Un progetto appassionante e inedito dunque, che porrà “Rieti al centro” degli interessi del mondo alpinistico nelle sue più svariate forme. Dalla Valle Santa infatti si porterà ad un’altra latitudine, su una delle montagne sacre dell’Himalaya, lo spirito simbolico del primo ecologista della Terra e patrono d’Italia: S. Francesco.

Il progetto descritto sul sito nazionale k2013.it dove sono riportati i nomi del team e le vette già da loro salite ha un taglio culturale-esplorativo. La squadra è formata da giovani alpinisti e da veterani che hanno esperienza di alpinismo esplorativo sulle Alpi e su molte montagne extraeuropee; la sezione vicentina di Montecchio è nota nell’ambiente alpinistico per aver raggiunto in modo originale diversi summit che sono valsi per ben due volte il prestigioso Premio “Paolo Consiglio” per l’alpinismo esplorativo Internazionale ad alto contenuto tecnico e rispettoso dell’ambiente.
Si andrà al Kanchenzonga seguendo le orme spirituali di Fosco Maraini, fotografo, scrittore e alpinista, padre della scrittrice Dacia che a Rieti ne ha raccontato la storia e la passione per la montagna di suo padre, fotografo insuperabile del Tibet. Accanto a Fosco, la spedizione si muove sulle orme di Vittorio Sella, altro grande fotografo-alpinista che effettuò il periplo del Kanchenzonga nel 1899, con William Douglas Freshfield, ex presidente della Royal Geographic Society. La spedizione del 2013 avrà il compito di fotografare alcune vette di quella zona utilizzando gli stessi punti di stazione delle panoramiche in bianco-nero di Sella: sarà evidente il progressivo scioglimento dei ghiacciai che gli scienziati hanno più volte rimarcato con allarme in molti punti del pianeta. La spedizione ha infatti ricevuto il prestigioso patrocinio della Fondazione Sella di Biella.

Al ritorno della squadra, verrà realizzata una mostra fotografica itinerante e un video.

 


Data: il 21 giugno 2013
Orario: 20:00 - 23:30
Città: Rieti
Luogo: S. Antonio al Monte
Organizzatore:
Contatto:
Telefono:
Indirizzo:
eMail: i.millesimi@teletu.it
Web: www.cairieti.it