9.2 C
Roma
12 dicembre 2018
Image default
Musica, Spettacoli e Danza

Rinasce lo storico Politeama: da Santo Stefano tutti al cineteatro

Alatri, 26 dicembre 2015

Ci sono voluti più di cinque anni ma finalmente la città di Alatri potrà riavere il suo storico cineteatro Politeama. Un’attesa che è valsa oggi a riottenere una struttura importante, risalente agli anni del dopoguerra e in grado di riportare in città le proiezioni cinematografiche, il teatro e la musica.

Come una sospirata strenna natalizia a tutta la cittadinanza, il giorno di Santo Stefano si riaccenderanno le luci della sala del cinema e tutti i fari saranno puntati su questo nuovo inizio illustrato dal presidente dell’Amedea S.r.l., la società che ha preso in gestione il Politeama e che conta al suo attivo la direzione artistica di altre realtà culturali nel Lazio tra cui il Teatro Manzoni di Cassino: “Siamo molto soddisfatti ed entusiasti di restituire a questa città una struttura dall’altissimo valore storico e culturale – spiega il presidente Fabio Alescioperché è importante e vitale per la popolazione locale tornare a promuovere ad Alatri un’intensa offerta teatrale e cinematografica. A questo proposito sono stati di grande supporto e sostegno tutto il calore e l’interesse ricevuti dalla gente del posto che ogni giorno chiedeva aggiornamenti sulla riapertura e che perciò ringrazio di cuore”.

Dopo lunghe stagioni di silenzio, il 26 dicembre sarà quindi possibile trascorrere delle ore piacevoli al cinema di Alatri con la proiezione di “Chiamatemi Francesco” alle 16:00, il primo lungometraggio su Papa Bergoglio firmato da Daniele Luchetti, nelle sale italiane con un notevole successo all’attivo. A seguire, alle 18:30 e alle 20:30, l’attesissimo film “Vacanze ai Caraibi” di Neri Parenti permetterà di chiudere la giornata di festa in leggerezza e allegria. Grazie a una disposizione comunale, l’ammontare relativo ai diritti di prevendita dei biglietti del cinema dei primi due giorni di riapertura al pubblico sarà devoluto in beneficienza agli enti e alle associazioni culturali che operano sull’intero territorio. “Un ringraziamento speciale in questa attività di recupero e valorizzazione del teatro va al sindaco di Alatri Giuseppe Morini e all’assessore alla Cultura Mario Belli – evidenzia Alescio – per il forte sostegno che hanno sempre manifestato nei confronti della nostra società al fine di riuscire a restituire alla cittadinanza il Politeama durante le festività natalizie”.

Dopo la breve chiusura del 31 dicembre, la programmazione cambierà il giorno di Capodanno, quando verrà proiettato l’ultimo film di Checco ZaloneQuo vado?” per la regia di Gennaro Nunziante. Il 2016 si aprirà all’insegna dell’umorismo del comico barese, amatissimo dal grande pubblico e campione di incassi al botteghino dal 2009, che prende di mira stavolta una delle massime aspirazioni degli italiani: il posto fisso, “un mito che non sradichi nemmeno con le cannonate”.

Dopo anni di interruzione e lontananza da spettacoli dal vivo e film di produzione nazionale e internazionale, il Politeama di Alatri tornerà ad offrire stagioni artistiche di alto livello e in grado di soddisfare i gusti di un vasto pubblico – sottolinea con grande convinzione e determinazione Alescio – partendo per questa prima fase con la proiezioni di lungometraggi di successo e forte interesse, inseriti da gennaio anche nella fascia mattutina per gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori”. L’intenzione è quella di diventare nel tempo un riferimento importante anche per le associazioni culturali e i gruppi musicali del territorio che potranno esprimersi liberamente all’interno della rinnovata struttura. Dalla stagione successiva 2016/2017 l’offerta del cineteatro sarà notevolmente arricchita da una programmazione teatrale di primo livello che porterà ad Alatri grandi compagnie, attori e attrici di prim’ordine e spettacoli musicali e di prosa di qualità. “I prossimi mesi saranno impiegati nella scelta accurata e scrupolosa di un cartellone in grado di soddisfare i gusti e i desideri di tutti gli spettatori che da anni attendono di rivivere l’emozione del teatro, di applaudire con entusiasmo artisti di grande professionalità e capacità attoriali, di rilassarsi al suono del sipario che si apre sul palcoscenico” conclude il presidente dell’Amedea.

La storica struttura di via Roma riaprirà i battenti dopo un primo ciclo concluso di interventi di restyling, pulizia e messa in sicurezza che restituiscono al cineteatro un’immagine accogliente e piacevole. Inoltre il cinema è stato dotato di un nuovo impianto di proiezione di alta tecnologia digitale al passo coi tempi e che è andato a sostituire la precedente macchina a pellicola. I lavori portati a termine hanno permesso di perfezionare l’aspetto e la funzionalità del Politeama e di farlo rivivere di una rinnovata bellezza pari a quella delle altre realtà laziali.


Data: il 26 dicembre 2015
Orario: 16:00 - 16:00
Città: Alatri
Luogo: Cineteatro Politeama
Organizzatore:
Contatto:
Telefono:
Indirizzo: Via Roma 35, Alatri
eMail:
Web: