22 Ottobre 2020
Arte e Cultura

La rivoluzione verde. Nazareno Strampelli. Presentazione del libro di Roberto Lorenzetti

roma, 15 Aprile 2014

La rivoluzione verde

Nazareno Strampelli, il genetista che ha cambiato la coltura del grano

presentazione del libro di Roberto Lorenzetti

Roma, 15 aprile 2014 – ore 17.30

Roma, 15 aprile 2014. Si terrà, a partire dalle ore 17.30, presso l’Ufficio relazioni con il pubblico del Corpo Forestale dello Stato (via Antonio Salandra, 44), la presentazione del libro “La rivoluzione verde” curato da Roberto Lorenzetti, Direttore dell’Archivio di Stato di Rieti, dedicato alla figura di Nazareno Strampelli.

L’evento è promosso dagli organizzatori del festival Cerealia in collaborazione con il CFS.

La figura di Strampelli, forse un po’ troppo rapidamente dimenticata, verrà tratteggiata dall’autore, con i contributi di Marina Carcea, C.R.A. (Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione), Carlo Hausmann, Direttore generale ARM (Azienda Romana Mercati), Paola Sarcina, Direttore artistico Festival Cerealia e Edoardo Isnenghi, Slow Food Rieti. Introduce V.Q.A.f. Nicolò Giordano – Corpo forestale dello Stato.

Questi gli interventi:

 

Evoluzione della qualità del frumento, Marina Carcea – C.R.A.

Da Strampelli alla costruzione del Tipico Perfetto, Carlo Hausmann – ARM

Nazareno Strampelli a Rieti, Roberto Lorenzetti – Archivio di Stato di Rieti

Promuovere e comunicare i cereali attraverso la cultura Paola Sarcina  – Cerealia. La Festa dei Cereali.

Quale futuro per l’agricoltura? Edoardo Isnenghi – Slow Food Rieti

 

A seguire aperitivo “Strampelli” offerto da L’Orto dei Cuochi e Slow Food Tivoli.

 

Strampelli (1866-1942) agronomo e senatore del Regno, è stato uno dei più importanti genetisti italiani, avendo dedicato la maggior parte della propria vita a studiare e proporre varietà nuove di frumento, in un’epoca in cui l’agricoltura conosceva una forte spinta verso la modernizzazione. Il suo lavoro fu particolarmente utile per migliorare la resa del grano, grazie alle ibridazioni e per creare varietà resistenti alla ruggine.

Nazareno Strampelli riuscì a sviluppare dodici tipi diversi di grani sfruttabili commercialmente, diffusi in tutto il mondo, cui associò nomi evocativi di personaggi e luoghi. Tra questi vanno ricordati “Gregorio Mendel”, “Luigia Strampelli”, “Varrone”, “Villa Glori”, “Mentana”, “Edda”, “Balilla”, “Fanfulla”, “Littorio”. Creò, inoltre, speciali grani resistenti alle condizioni atmosferiche e adatti alle coltivazioni montane (“Virgilio” e “Cambio”). Creazione di Strampelli fu anche il grano Cappelli, dedicato al senatore del Regno Raffaele Cappelli che, appassionato di agronomia, mise a disposizione di Strampelli le sue tenute agricole in provincia di Foggia per effettuare le seprimentazioni.

 

Info: CFS, Ufficio Relazioni con il Pubblico

Via A. Salandra, 44 – Roma

tel. 06 46657310

 

INFORMAZIONI:

Data: 15 Aprile 2014
Orario: 17:30 - 19:30
Città: roma
Luogo: CFS - ufficio informazioni pubblico
Organizzatore: Cerealia Festival - CFS
Contatto: Sarcina
Telefono: tel. 06 46657310
Indirizzo: via A. Salandra 44
eMail: [email protected]
Web: www.mthi.it


Lascia un commento