20 Settembre 2020
Arte e Cultura

A Roma inaugura VISIVA: 7000 mq di arte e cultura

Roma, 20 Settembre 2013 - 22 Settembre 2013

Venerdì 20 Settembre alle ore 18,30 a Roma inaugura VISIVA – la città dell’immagine. Evento di punta dell’inaugurazione sarà la mostra fotografica NUOVE MITOLOGIE di Ol’ga Tobreluts – “l’Elena di Troia con videocamera e computer” – a cura di Arkadyi Ippolitov, storico dell’arte ufficiale dell’Ermitage di San Pietroburgo.

Da fabbrica di legnami dei primi del ‘900, ad ex fabbrica di caffè e midollino, ieri ex supermercato, oggi trasformata nella “città delle immagini”, nasce il primo centro culturale del Lazio, che con i suoi 7000mq è lo spazio privato più grande in Italia. VISIVA intende valorizzare il processo di crescita dell’imprenditoria culturale e creativa sul territorio italiano.
Non un centro commerciale, non un bingo, non un parcheggio, bensì 7000mq dedicati alla cultura.
VISIVA sta attuando un processo di riqualificazione, recupero e trasformazione degli spazi, ancora in corso d’opera. Solo una parte dei 7000mq sono stati recuperati per offrire a giovani imprenditori, professionisti creativi e artisti, un ambiente favorevole e stimolante alla crescita di progetti, idee e collaborazioni, per valorizzare i migliori talenti e le migliori progettualità. Tutta la struttura verrà completata l’anno prossimo con la sezione dedicata al Made in Italy e la costruzione di oggetti d’arredo realizzati con materiali di riciclo, diventando un punto di riferimento di progettisti e designer.
VISIVA oggi è uno spazio dedicato a mostre, didattica e servizi. È formata da tre gallerie espositive, un garage e un terrazzo con vista mozzafiato su tutta la città di Roma. Completano la struttura una biblioteca/bookshop, un bar a km 0, sale posa per riprese fotografiche e cinematografiche ed infine una prestigiosa scuola di fotografia, cinema e grafica con didattica di respiro internazionale.

VISIVA è composta da 3 gallerie espositive: propone mostre, incontri, seminari, presentazioni editoriali, manifestazioni e festival. Oltre alle 3 gallerie lo spazio espositivo continua in luoghi non convenzionali come il garage, la facciata del complesso e il terrazzo. Il museo One book, rappresentato da libri rari, o in copie uniche esposte come opere, completa l’offerta culturale.
VISIVA è una prestigiosa scuola di fotografia, cinema e grafica, fondata su innovativi programmi
d’insegnamento di respiro internazionale. La scuola introduce un nuovo concetto di corso: interi percorsi formativi composti da moduli settoriali. Ogni alunno ha la possibilità di scegliere il percorso più vicino alle proprie esigenze. Gli alunni più meritevoli vengono inseriti all’interno della struttura che in tal modo crea lavoro e crescita di nuove risorse.

VISIVA offre una ricca varietà di eventi: mostre, corsi, lezioni, dibattiti, incontri, su fotografia cinema e design, proiezioni, spettacoli teatrali, masterclass, spazio per bambini, laboratori creativi.
L’intero comprensorio è stato ristrutturato dall’imprenditore Glauco Vapeni, che ha dato in concessione una parte degli spazi a VISIVA. La società nasce dalla volontà di 8 professionisti nel campo dell’arte, fotografia, cinema, grafica, ed editoria e da 3 società associate: Massimo Ciampa (AD e direttore didattico), Auronda Scalera (direttrice culturale), Rossella Cavaniglia (TUTTODIGITALE), Stefano Belli (TUTTODIGITALE, direttore sezione cinema), Glauco Vapeni (VAPENI COSTRUZIONI srl, responsabile struttura), Michele Ricco (architetto), (OFFICINE INTERNATIONAL società italiana di distribuzione e produzione mostre a livello nazionale ed internazionale) e con il supporto di Martin Benes, grafico internazionale residente in Sud Africa, ideatore del Creative Pro Show uno degli eventi che riunisce creativi da tutto il globo.
VISIVA nasce soprattutto dalla volontà di tante persone che hanno creduto nel progetto e lo stanno sostenendo con passione e tenacia fin dall’inizio.
VISIVA si trova in via Assisi 117 una via interamente dedicata all’arte, adiacente alle 3 strade consolari, Via Appia, Via Tuscolana e Via Casilina. L’intera zona è diventata un ex area industriale dismessa, al centro di un progetto di riqualificazione culturale indipendente. Già da molti anni sono presenti nella stessa via Fonderia delle arti, struttura industriale dedicata alla musica, al teatro e al musical; Pianura studio, grande casa di moda in un complesso di 6000mq; la storica Maison de la danse e diversi studi di architettura. Inoltre nei dintorni c’è lo noto liceo artistico di Largo Pannonia, diversi laboratori d’artisti, alcune residenze universitarie, studi fotografici e siti industriali riconvertiti. L’intera area, che va dal Pigneto a via Tuscolana sino al Quadraro, oggi è una innovativa fabbrica della cultura contemporanea in piena fase di incremento.

INFORMAZIONI:

Data: 20 Settembre 2013 - 22 Settembre 2013
Orario: 18:30 - 04:00
Città: Roma
Luogo: VISIVA - LA CITTA' DELL'IMMAGINE
Organizzatore:
Contatto:
Telefono: 06 96042680
Indirizzo: Via Assisi 117
eMail:
Web: www.visiva.info