2.8 C
Roma
12 dicembre 2018
Image default
Musica, Spettacoli e Danza

Tu che ne pensi?

Roma, 22 gennaio 2013 al 03 febbraio 2013

Tre amiche e i loro problemi(uomini)

Chiara, Giorgia e Valeria. Tre amiche e i loro problemi. Una con il fidanzato, una con l’ex fidanzato e l’ultima con il migliore amico: Michele, Marco e Tiziano. Un giorno decidono di avere un incontro-confessione per aiutarsi a vicenda. Parlano, litigano ma alla fine si convincono che i consigli dati siano la cosa migliore da fare, così cercano un chiarimento o addirittura uno scontro con l’uomo fonte del problema. Chi vorrebbe quello che aveva, chi vorrebbe quello che ha l’altra, nessuno si accontenta di quello che ha.

Sarà in scena al Teatro Petrolini, dal 22 gennaio al 3 febbraio, “Tu che ne pensi?” di Antonello Coggiatti, per la regia di Gianni Corsi.

Protagonisti di questa arguta, sarcastica, ironica e divertente commedia sono Ania Rizzi Bogdan, Silvia Santoro, Martina Zuccarello, Francesco Balbini, Antonello Coggiatti, Nico Di crescenzo.

Uno spettacolo che è la fotografia del presente e probabilmente anche un’anteprima di un futuro che per i protagonisti della vicenda è tutto da costruire. Un racconto di vite che è un viaggio tra i giovani al tempo della crisi ma che della crisi non vogliono essere vittime. Storie che si intrecciano in maniera ironica,vera, divertente e con il raffinato sarcasmo, frutto della penna di Antonello Coggiatti, il tutto curato dalla regia di Gianni Corsi.

Uno spettacolo giovane, fatto da giovani ma che tanto ha da raccontare anche è soprattutto ai più adulti, quegli adulti che per troppo tempo, i giovani italiani se li sono dimenticati.

INFORMAZIONI

Orari: Dal Martedì al Sabato ore 21.00 – Domenica 18.00
Prezzi: Intero 15 euro, ridotto 10 euro – Tessera: 2 euro

 


Data: il 22 gennaio 2013 al 03 febbraio 2013
Orario: 21:00 - 23:00
Città: Roma
Luogo: Teatro Petrolini
Organizzatore: Associazione Culturale Sottovoce
Contatto:
Telefono: 06.5757488
Indirizzo: via Rubattino 5
eMail: teatropetrolini@tiscali.it
Web: www.teatropetrolini.com