14.4 C
Roma
26 Maggio 2019
Image default
Arte e Cultura

Una giornata nella Villa Romana di Tor de’ Cenci

Roma, 19 maggio 2019

Domenica 19 Maggio dalle 10:00 alle 13:00 la Villa Romana di Tor de’ Cenci, in via Alberto Cozzi, aprirà straordinariamente al pubblico. L’evento organizzato dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dall’Amministrazione del IX Municipio è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione con il Ministero della Giustizia.

Si svolgeranno le seguenti attività:

L’Associazioni Culturali di Prom. Soc. “Ars in Urbe” propone:
– Visita Guidata: La Villa Romana di Tor de’ Cenci si trova in un’area venuta alla luce durante diverse campagne di scavo, svoltesi fra il 1933 ed il 2010, ma fino ad ora scarsamente fruibile malgrado la sua importanza per il territorio, in quanto ne testimonia l’utilizzo, pressoché continuo dal I secolo a. C. all’Ottocento, e le trasformazioni operate nel corso dei secoli.
Turni le visite guidate: 10:30 – 10:40 – 10:50 – 11:40 – 11:50 – 12:00
Durata di circa 45 minuti – Max 30 partecipanti per gruppo – Prenotazione Obbligatoria

– Laboratorio: I Giochi nell’Antica Roma. L’attività consentirà ai partecipanti di conoscere i diversi giochi dell’Antica Roma, di comprenderne le regole e di cimentarsi nelle attività ludiche messe a disposizione, con la supervisione degli “arbitri”. Con questa attività si vuole evidenziare il ruolo culturale e sociale del gioco nell’Antica Roma, come esso non riguardasse solo il singolo, ma interessasse la comunità nel suo insieme. Il gioco accompagnava la crescita fin dall’età infantile e comportava un confronto con i propri coetanei, e con gli adulti, facilitando l’inserimento nella comunità.
Inizio dell’attività: 10:30 – Durata di circa 2 ore – Max 20 partecipanti – Prenotazione Obbligatoria

I membri dell’Associazione Culturale “Epica” saranno presenti con dei tavoli didattici, grazie all’esposizione di oggetti che si rifanno a quelli quotidianamente utilizzati nel mondo romano, che saranno opportunamente spiegati ai partecipanti dagli operatori.
Gli argomenti trattati sono:
– VESTIS LANEA: Verrà analizzata l’intero ciclo di lavorazione della lana: dal taglio del vello della pecora passando alla filatura, alla colorazione, ed anche alla tessitura e realizzazione dei tessuti. I partecipanti potranno, inoltre, toccare le differenti fibre e scoprire come venivano colorate.
– SUTOR LEGIONIS: Il mastro sellaio è colui che crea calzature, borse, cinture ed ogni altro suppellettile proveniente dalla lavorazione della pelle. Il nostro maestro, che ha ricostruito fedelmente ogni strumento utilizzato in epoca romana, è in grado di mostrare, in assoluta sicurezza al pubblico le tecniche di lavorazione della pelle.
– CONCERIA: La sacralità degli animali e delle loro pellicce, come veniva trattata la pelle prima di essere lavorata dal Sutor, quali tecniche e quali strumenti usavano i cacciatori romani per lavorare la pelle e renderla fruibile per i mastri sellai.
– HOROLOGIUM: Permetterà di scoprire come nell’epoca romana, si contava il tempo: non solo con la luce solare grazie all’uso di meridiane, ma anche metodi alternativi, ad esempio durante le ore notturne grazie all’acqua.
– IL MILITE ROMANO: Come si vestivano i soldati romani? Fedeli riproduzioni del vestiario del legionario romano saranno a disposizione della curiosità dei visitatori.
– CONIO E MONETAZIONE: La monetazione romana subì moltissime trasformazioni, sia nei materiali usati che nelle forme. In questa area didattica ripercorriamo questa storia, partendo dalle primissime monete romane fino alle strane monete del basso impero; secoli di storia visti attraverso le monete che passavano di mano in mano e che vedremo, in questo punto didattico, come venivano realizzate. Il nostro coniatore infatti, con un conio perfettamente ricostruito, realizzerà delle monete.

I membri dell’Associazione Culturale “Cvltvs Deorvm” tratteranno i seguenti argomenti:
– UNGUENTI PROFUMATI: Verrà presentata al pubblico un’ampia selezione di sostanze di origine naturale che costituivano la base per i medicamenti e gli unguenti di bellezza nel mondo romano. I visitatori potranno così annusare e scoprire le spezie e le erbe impiegate anche grazie alla spiegazione dall’operatore presente che ne illustrerà gli usi.
– DIORAMI (Strada, Acquedotto, Impluvium, Terme): I visitatori potranno ammirare quattro diorami, perfettamente realizzati, rappresentanti sia porzioni di ambienti di edifici romani che parti di strutture funzionali. Sarà così possibile per i visitatori vedere dettagli che spesso passano inosservati e capire il reale uso e funzionamento degli edifici o delle strutture a cui i modellini si riferiscono.

Le danzatrici dell’Associazione Culturale “Ninuphar Eventi” ci permetteranno di conoscere la danza e la musica dell’Antica Roma con diversi momenti di spettacolo. Si potrà ammirare, quindi, una delle caratteristiche delle danze romane, il “movimento saltato”, a volte accompagnato da strumenti musicali come tamburelli e cimbali o dai veli.

Con l’eccezionale partecipazione di Exempla Romanorum , un artigiano di opere dedicate all’antica Roma.

L’Associazione Culturale Quattro Sassi propone per i bambini, dai 6 ai 12 anni, il Laboratorio “Officinator sum”. Partendo dalle murature presenti nella villa, scopriremo quali tecniche costruttive venivano impiegate nell’antica Roma e come venivano prodotti i laterizi da costruzione, in particolare ci soffermeremo sul sistema della bollatura. I bambini potranno realizzare un proprio “mattone” con l’argilla e imprimerlo con un timbro che costruiranno loro stessi.
Inizio dell’attività: 10:30 – Durata di circa 2 ore – Max 20 bambini – Prenotazione Obbligatoria

PROGRAMMA:
• 10:00: Saluti di Benvenuto con gli Amministratori Comunali e la Sovrintendenza Capitolina
• 10:20: Spettacolo di Danza Antica
• 10:30: Inizio delle Attività Ludico-Didattiche: Visita Guidata – Laboratorio: I Giochi nell’Antica Roma – Laboratorio “Officinator sum”
• 10:40: Visita Guidata
• 10:50: Visita Guidata
• 11:30: Spettacolo di Danza Antica
• 11:40: Visita Guidata – Laboratorio: I Giochi nell’Antica Roma
• 11:50: Visita Guidata
• 12:00: Visita Guidata
• 12:45: Spettacolo di Danza Antica
• 13:00: Fine dell’Attività

Per le prenotazioni ed informazioni chiamare (da lunedì a domenica ore 10:00 – 13:00 / 15:00 – 20:00) o mandare un SMS al num. 329.9740531 oppure scrivere un e-mail: segreteria.arsinurbe@gmail.com.

LE ATTIVITÀ SONO OFFERTE AL PUBBLICO IN MANIERA TOTALMENTE GRATUITA.
Non perdere l’occasione di conoscere il tuo passato, lasciati guidare in un viaggio nel tempo!

Come arrivare:
– Con i mezzi pubblici: bus 705 o 706 da Metro Eur Fermi, scendere a Eroi Di Rodi/Manca (705) / Resistenza/Gigliozzi (706), proseguire a piedi per circa 130 m (705) o circa 450 m (706) per arrivare in via A. Cozzi.
– Con i mezzi propri: dall’Eur prendere la via Pontina e uscire a Tor de Cenci-Spinaceto, dopo l’uscita sarà visibile un supermercato a sinistra (Carrefour). Parcheggiare la macchina lungo la strada all’altezza del supermercato e via Cozzi si trova sulla sinistra.


Data: il 19 maggio 2019
Orario: 10:00 - 13:00
Città: Roma
Luogo: Tor de' Cenci
Organizzatore: Ars in Urbe
Contatto: Ars in Urbe
Telefono: 329.9740531
Indirizzo: via Alberto Cozzi
eMail: segreteria.arsinurbe@gmail.com
Web: www.arsinurbe.org


Leave a Comment