28 Maggio 2020
Image default
Arte e Cultura

Freedom Week

Ostia, 23 Maggio 2020 - 29 Maggio 2020

Dal 23 al 29 maggio 2020 Galleria Ess&rrE – Freedom Week

Quattro pittori – sette giorni.

La Galleria Ess&rrE riparte. Una selezione di quattro pittori romani. Temi importanti e universali dove la natura, con gli alberi e i boschi di DIDIF (Daniela Delle Fratte) e di Annalisa Macchione, contrastano ma si intersecano con le geometrie perfette di Rita Lombardi che con cura matematica inserisce colori e tratti dall’effetto tridimensionale entusiasmante, sino ad arrivare alle oniriche e fantasiose pitture di Francesco Ponzetti che con le “Navi volanti” e i circensi in bilico ci immerge nel mondo sognante segno di espressione pittorica innata.

Note biografiche
DIDIF Daniela Delle Fratte nasce a Roma il 29 giugno 1961, firma le sue opere con lo pseudonimo di DiDiF. Frequenta il liceo scientifico e poi Sociologia alla Sapienza di Roma, ove tuttora risiede. Il suo amore per la natura la conduce verso un’improvvisa ispirazione al dipingere, l’importante non è solo l’immagine visiva di ciò che rappresenta ma le sensazioni emotive che trasmettono le sue opere poiché il suo scopo è: indagare, confrontare e di seguito rappresentare i sentimenti umani con i fenomeni della natura. Ha deciso di rendere pubbliche le sue opere nel momento in cui ha preso coscienza che non parlavano solo di lei ma dei paesaggi dell’anima di tutti noi.
Annalisa Macchione È nata in una città sull’Adriatico ma da sempre risiede e lavora a Roma. Da bambina era attratta dalle vetrine dei negozi di Belle Arti davanti alle quali rimaneva affascinata da tutte quelle matite colorate e ha sempre disegnato e dipinto da autodidatta dimostrando di avere una predisposizione artistica. Solo dopo aver conseguito la Laurea Triennale di Traduttore e Interprete ha potuto dedicarsi alla sua passione per l’arte tanto da diventare uno dei suoi principali interessi. Ha seguito le lezioni di disegno e pittura del Maestro Luciano Santoro a Roma da cui ha imparato nuove tecniche pittoriche. I suoi lavori rispecchiano l’amore per l’Impressionismo, per l’acqua e la natura incontaminata e bucolica. Il 2009 è la data della sua prima mostra collettiva presso la Galleria Cassiopea a Roma e nel 2012 la prima minipersonale nella stessa Galleria.
Rita Lombardi vivo a Roma, mia città natale. Sono laureata in Matematica. Mi piace la scienza in particolare la meccanica quantistica e mi tengo aggiornata sui suoi sviluppi. Pratico la meditazione da tempo e condivido i principi della teosofia. Conosco molti testi di yoga, di buddismo, oltre a “Dell’Origine” di Eraclito, il “Tao Te Ching” di Lao Tzu e “Sermoni tedeschi” di Meister Eckhart. Ho una buona conoscenza della Storia dell’Arte. Ho visitato spesso mostre e musei in giro per gli USA, l’Europa e l’Italia. Disegno dal vero e dipingo fin dall’adolescenza. Al liceo scientifico che ho frequentato, ho avuto un’ottima insegnate di Disegno e Storia dell’Arte. Ho usato varie tecniche: china, pastelli, acquarello, olio, per approdare infine agli acrilici. Ho seguito per alcuni mesi la scuola di nudo di Via Ripetta e sono stata allieva dell’acquarellista Mari Orelli e dei pittori Mario Santini e Luciano Santoro.
Francesco Ponzetti nasce a Roma il 24 luglio 1978, l’assenza di studi artistici gli regala la libertà di spaziare oltre le tecniche di base, infatti per realizzare le sue opere utilizza colori ad olio e acrilici, tempere, polveri, fogli metallici, ma soprattutto la sabbia, elemento essenziale della sua arte che dona alle opere un aspetto materico che richiama un tessuto vellutato. Le sue ambientazioni si alternano tra sfondi notturni o con tinte rosse ed incisivo è il contrasto nei cromatismi. Un messaggio intrinseco si cela dietro le opere dell’artista che carica di speranza e curiosità lo spettatore il quale si lascia guidare dall’immaginazione. La cura nei dettagli, l’uso della sabbia e la magia nella resa del mondo onirico, che prende vita sulla tela, sono indice di un animo sognante che sa concretizzare le proprie aspirazioni per raggiungere nuovo traguardi, una sensibilità che consente all’artista di puntare in alto riuscendo a guardare Oltre, delineando nell’opera l’entusiasmo che incoraggia l’osservatore ad aprirsi ad una dimensione emotiva che conduce alla riflessione introspettiva sulla propria essenza.

Mostra a cura di Fabrizio Sparaci. Direzione artistica: Sabrina Tomei. Management: Roberto Sparaci.

Vernissage : sabato 23 maggio 2020 ore 17.00, galleria Ess&errE, Porto Turistico di Roma.

Orari di apertura: lun-ven 10.00 – 19-00
Sabato e domenica 16.00 – 20.00


INFORMAZIONI:

Data: 23 Maggio 2020 - 29 Maggio 2020
Orario: 10:00 - 20:00
Città: Ostia
Luogo: Porto di Roma
Organizzatore: Roberto Sparaci
Contatto: Roberto Sparaci
Telefono: 329 4681684
Indirizzo: Lungomare Duca degli Abruzzi, 84
eMail: [email protected]
Web: www.accainarte.it/eventi-fiere/freedom-week.html