Lazio Eventi
Arte e Cultura Musica, Spettacoli e Danza

Cognitive Awareness

Roma, 22 Aprile 2022

“Cognitive Awareness” è un invito a riflettere sul complesso rapporto tra uomo e tecnologia, nello specifico sulla relazione tra quest’ultima ed il corpo umano, considerando vari punti di vista come quello dell’identita’, della fantasia di nuove realtà e della creazione di nuovi mondi, della fluidita’; attraverso lo sguardo attento di coloro i quali per primi sanno cogliere ed intercettare il futuro: gli artisti.

La mostra, che sarà inaugurata a Roma il prossimo 22 Aprile presso l’Ex Cartiera Latina sulla prestigiosa Via Appia Antica, è stata realizzata in collaborazione con l’artista Alessandro Risuleo e rappresenta un nuovo capitolo del percorso condiviso con Breezy, iniziato lo scorso ottobre con “Cognitive Awareness – The Beginning”.

“Cognitive Awareness” parla il linguaggio del nostro tempo, spaziando tra NFT, Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Intelligenza Artificiale e Fotografia digitale, ma senza dimenticare l’indissolubile connessione che permane tra tecnologia ed essere umano, raccontata attraverso opere d’arte e live performance.
L’intento è non solo quello di rivolgersi direttamente allo spettatore per stimolarne il coinvolgimento attivo e consapevole dinanzi ai nuovi strumenti che animano il lavoro dell’artista di oggi, ma soprattutto quello di esplorare insieme nuove sinergie, nuove realtà, nuove identità o quanto meno nuove manifestazioni di essa.

L’esposizione racchiude le opere di 10 artisti da tutto il mondo curati da Eleonora Brizi (Breezy), più altri del panorama italiano, che raccontano il loro approccio personale nel cercare il proprio spazio e la propria identità all’interno del “nuovo mondo”.

“Mentre gli Hackatao ci mettono di fronte alla nostra esistenza come avatar nel metaverso in grado di modificarsi ed evolvere, Skygolpe ci propone un “ritratto non ritratto”, nel disorientamento dell’ibridismo tra fisico e digitale. Mbsjq inventa un personaggio completamente nuovo, un astronauta che narra la sua arte; mentre Undeadlu si cimenta nella coesistenza tra umani e cyborg. Travis LeRoy Southworth utilizza le imperfezioni dei volti, della pelle, “Photoshoppate” dalle fotografie delle modelle per rendercele in nuove composizioni armoniose; Giant Swan danza per scolpire in realtà virtuale creando nuovi corpi ed utilizzando il suo stesso per l’intero atto di creazione. Ben Snell dialoga da sempre con gli algoritmi considerando i punti di contatto tra umano e macchina e Ania and Dejha inventano un trench da indossare con delle tasche rivestite in tessuto militare per mantenere i dispositivi wireless offline”. Infine Alessandro Risuleo, da cui è nata l’idea di concepire questa mostra, che con le sue fotografie e realtà aumentata è stato l’ispirazione dell’intero concept affrontato per Cognitive Awareness”, spiega la curatrice Eleonora Brizi.

Ed è così che, appunto, parla delle sue opere Alessandro Risuleo: “Ne siamo consapevoli o siamo in una sorta di incoscienza gestita dalla volontà della tecnologia? L’intelligenza artificiale ci circonda e già controlla o indirizza le nostre decisioni e azioni. Siamo al centro di un piedistallo virtuale e siamo solo noi che dobbiamo riprendere consapevolezza del nostro libero arbitrio.”

Oltre alla mostra fisica, attraverso l’esperienza immersiva offerta dalla Realtà Virtuale e Aumentata grazie alle piattaforme Spatial e Over The Reality, siamo invitati a muoverci nello spazio, interagire con le opere d’arte, vederle prendere vita per “toccare con mano” la bellezza.
Ed infine la live performance con danza e musica, a Roma, ed in contemporanea nel metaverso Over The Reality con un AVATAR che si muoverà tramite una tuta sensoriale indossata da una ballerina.

Un viaggio attraverso la consapevolezza che sarà accompagnato da un ciclo di incontri organizzati all’interno di “Cognitive Awareness”, tra tavole rotonde e dibattiti ai quali prenderanno parte i diversi partner istituzionali che hanno supportato l’evento.

“Quando ci si apre all’idea dell’incontro del flusso creativo umano con quello degli algoritmi e della tecnologia, ci si dà la possibilità di esplorare nuovi mondi e sinergie che non erano stati possibili prima. Chi siamo ora? Chi siamo stati finora? Chi saremo”?, Eleonora Brizi.

Per partecipare alle mostra, si prega di registrarsi al seguente link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-cognitive-awareness-315910616157

PROGRAMMA:
ore 18,30: Apertura mostra
ore 19,00: Visita della mostra, presentazione artisti, descrizione opere d’arte
ore 20,00: Performance live – Ballerina Sofia Macinanti – Musica i Granato. Contemporaneamente, in diretta con tecnologia di Realtà Aumentata sulla piattaforma OVR
a seguire: Aperitivo

INFORMAZIONI:

Cognitive Awareness
Data: 22 Aprile 2022
Orario: 18:30 - 18:30
Città: Roma
Luogo: Ex Cartiera Latina
Organizzatore:
Contatto:
Telefono:
Indirizzo: Via Appia Antica, 42
eMail: a.simei@visual.it
Web:
Green Pass: Non specificato