Lazio Eventi
Notizie dal Lazio

Colpo di sonno per l’autista Atac: un sinistro curioso a Roma

A volte, le situazioni più spiacevoli nascono davvero per caso. In effetti, quello che è successo nella capitale è abbastanza paradossale, ma non c’è dubbio che sarebbe potuto capitare in qualsiasi altra città in tutto il mondo. Atac è una delle società che gestiscono il trasporto pubblico a Roma e, in questo caso, è stata coinvolta in una situazione a dir poco grottesca.

Infatti, un autista Atac si è addormentato mentre si trovava alla guida di un autobus e stava girando per le vie della capitale. Il colpo di sonno alla guida l’ha fatto finire contro una palina stradale. Come si può facilmente intuire, l’azienda ha voluto prendere immediatamente provvedimenti contro il dipendente, che è stato sospeso dall’attività lavorativa, dopo aver aperto una procedura di inchiesta interna, in maniera tale da poter avere a disposizione tutti i dati e le informazioni per analizzare quanto è successo. La difesa dell’autista è stata particolarmente schietta, sostenendo come un colpo di sonno al volante poteva capitare, in fondo, a qualsiasi altra persona.

Una notizia piuttosto curiosa che arriva da Roma

In effetti, si tratta di una di quelle notizie che potrebbero essere tranquillamente confuse con uno sketch tipico di una delle numerose commedie all’italiana che sono state lanciate sul grande schermo nel corso del tempo. Ebbene, in realtà non c’è proprio nulla di falso, ma si tratta di una vicenda che è veramente successa. Un sinistro è stato provocato da un autista Atac ed è senz’altro un miracolo che tale scenario non si sia fatto decisamente drammatico, dal momento che l’incidente non ha coinvolto altre persone o altri mezzi e si è concluso, per fortuna, in modo decisamente positivo per il protagonista, che non ha riportato che qualche graffio.

Tutto si è svolto a Roma, dove l’azienda di trasporto pubblico Atac si occupa di organizzare e gestire un gran numero di corse. Ebbene, in realtà, c’è da dire come tutti questi fatti si siano svolti il 12 settembre scorso, ma sono stati resi noti al grande pubblico solamente da poco tempo.

Cosa è successo

In poche parole, l’autista Atac non ha fatto altro che addormentarsi alla guida, probabilmente stanco dalla giornata lavorativa ed è finito con il suo mezzo contro una palina segnaletica, mentre era in servizio e stava evidentemente trasportando i passeggeri. Come si può facilmente intuire, per tutti coloro che erano presenti su quel mezzo si è trattato di un notevole spavento. Alcuni passeggeri si sono fatti prendere dal panico, soprattutto quando hanno sentito dell’impatto legato all’incidente, ma nemmeno una persona si era accorta che l’autista si era addormentato alla guida.

Come si è potuto giustificare il conducente, a cui tutto sommato è andata ancora bene? Che si tratta di una di quelle situazioni che sarebbe potuta succedere a chiunque altro, ma che la cosa più importante è che il colpo di sonno non ha provocato alcun ferito o un scenario decisamente più catastrofico, dal momento che il mezzo non si è schiantato contro negozi, altre macchine oppure persone.

Questo incidente ha avuto anche delle conseguenze. È chiaro che i passeggeri del mezzo erano particolarmente furiosi per tutto ciò che si è verificato, anche per via del fatto che non è la prima volta che gli autobus di Atac finiscono in mezzo a polemiche e discussioni per dei fatti di cronaca. Ad esempio, tempo fa era successo che degli autobus abbiano preso fuoco oppure avessero delle crepe che comportavano infiltrazioni all’interno dell’abitacolo. Alla fine, tramite gli smartphone, i passeggeri del mezzo hanno avuto modo di filmare tutto quello che è successo e, sui social e sul web in generale, tale video è diventato in men che non si dica virale.

Fonte: Lettoquotidiano