Lazio Eventi
Ambiente e Salute

Vantaggi del riciclare la carta

In un’era in cui la popolazione mondiale e il consumo di risorse sono in aumento, è essenziale trovare modi per rendere il nostro pianeta più sostenibile anche attraverso il riciclare la carta.

Hai una scrivania al lavoro piena di forniture per ufficio, quaderni e carta?

Probabilmente la maggior parte di questi articoli sarà stata prodotta direttamente dagli alberi. Utilizzare carta riciclata è un ottimo modo per aiutare l’ambiente e ridurre il numero di alberi che vengono abbattuti.

Cosa possiamo fare per proteggere la Terra?

Tutti possiamo fare la nostra parte apportando piccoli cambiamenti nelle scelte che facciamo ogni giorno.

Il primo passo è comprendere l’impatto delle nostre decisioni quotidiane.

Perché dovremmo preoccuparci delle nostre foreste?

L’importanza del ruolo delle foreste in tutto il pianeta è noto a tutti.

Le foreste sono definite i “polmoni verdi” della Terra per una buona ragione; sono una parte vitale del nostro ambiente e non sono solo aree verdi da utilizzare per le foto su Instagram:

  • circa la metà delle specie animali e l’80% della biodiversità vive nelle foreste;
  • regolano le precipitazioni in tutto il mondo facendo evaporare l’acqua su vasta scala;
  • regolano la temperatura assorbendo l’anidride carbonica, che altrimenti riscalderebbe l’atmosfera;
  • forniscono il 75% degli ingredienti medicinali che usiamo ogni giorno

In che modo la carta riciclata aiuta l’ambiente e il clima?

L’industria della carta è nota per il suo contributo al degrado delle nostre foreste, ma il nostro obiettivo non è quello di demonizzare un’industria che ci fornisce i prodotti di cui abbiamo bisogno così come innumerevoli posti di lavoro in tutto il mondo.

Ti sei mai chiesto cosa ci vuole per fare quel bicchiere di carta da cui bevi il caffè la mattina?

Quei raccoglitori a fogli mobili negli zaini dei tuoi bambini sono fatti di carta riciclata ecologica?

È importante capire cosa succede quando non usiamo carta riciclata in modo da poter apprezzare l’impatto che ha sul mondo che ci circonda.

Vantaggi del riciclaggio della carta

Cosa succede se la carta non viene riciclata?

La carta costituisce il 25% dei rifiuti delle discariche, dove giace marcendo e producendo gas metano nel corso di molti anni.

Mentre in genere pensiamo all’anidride carbonica come al principale gas responsabile del riscaldamento dell’atmosfera, il metano ha un potenziale di riscaldamento 25 volte maggiore di quello della CO2 ed è uno dei contributori più significativi al cambiamento climatico globale.

Una tonnellata di rifiuti di carta occupa tre metri cubi di spazio in discarica.

Riciclare la carta è ecologico.

Il motivo più importante per cui le persone dovrebbero abbracciare l’idea di riciclare la carta è che offre molti vantaggi all’ambiente.

Riciclare la carta è un ottimo modo per salvare il nostro ambiente dai problemi del riscaldamento globale e dell’inquinamento da carbonio.

Una tonnellata di carta riciclata rispetto alla carta vergine consente di risparmiare il taglio di 24 alberi, il consumo di 4100 kWh di energia, 26m3 di acqua, e le emissioni di 27 kg di CO2.

Questo livello di risparmio è essenziale, soprattutto nei paesi in cui l’acqua scarseggia.

Pertanto, il riciclaggio della carta riduce il potenziale di problemi di riscaldamento globale e molti altri problemi ambientali associati ai rifiuti.

Riciclare la carta: conservare le risorse naturali, non solo gli alberi.

Ma non salviamo alberi solo quando utilizziamo carta riciclata.

Non è un segreto che la maggior parte delle risorse naturali sulla terra siano in quantità limitata.

La popolazione umana sta crescendo più velocemente della sua capacità di ricostituire le risorse e dobbiamo trovare un modo per vivere in modo più efficiente.

Oltre a salvaguardare le specie arboree, si risparmiano acqua ed energia in abbondanza, a differenza di quanto avviene nella filiera adibita alla trasformazione della cellulosa vergine.

Il riciclaggio avvantaggia la società:

  • Conservazione delle materie prime
  • Riduzione del littering (l’abbandono – deliberato o involontario – di rifiuti di piccole dimensioni in spazi pubblici)
  • Ridurre l’inquinamento
  • Risparmio sulla necessità di scarso spazio in discarica
  • Creazione di posti di lavoro
  • Alleviare la povertà
  • Incoraggiare la partecipazione della comunità
  • Promuovere l’imprenditorialità.

Cosa si può riciclare?

Sfortunatamente, non tutto può essere riciclato.

Secondo Comieco (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica)

RICICLABILENON RICICLABILE
Carta da ufficio usata come buste, carta da regalo, carta per computer, vecchie fatture e documenti stampati su carta da ufficio bianca Giornali, le vostre riviste ed i fumetti e tutto ciò che vi arriva nella cassetta delle lettere come pubblicità (dépliant, volantini, etc.).

I sacchetti della spesa in carta e i sacchetti per alimenti, come quelli usati da panettieri e fruttivendoli.
I libricini per le istruzioni d’uso, come quelle dei medicinali.

Gli imballaggi in cartone ondulato. Ad esempio quelli degli elettrodomestici e tutti i contenitori in cartone per la frutta e verdura.

Contenitori del latte, bevande e succhi di frutta in Tetrapak,

Le scatole, da quelle per le scarpe alle confezioni del dentifricio, dei detersivi e dei prodotti alimentari fatti in cartoncino.
Se la carta, o cartone e cartoncino è stata sporcata non può essere differenziata (no ai fazzoletti usati, no allo scottex unto, no ai piatti di carta sporchi ad esempio).

Non possono essere riciclati le carte sintetiche ed i materiali non cellulosici come la carta per alimenti in alluminio.

Gli scontrini e le ricevute del POS/bancomat. In realtà, gli scontrini sono fatti di carta termica, un tipo di carta che non contiene solo cellulosa.

Carta plastificata o cerata

Involucri di caramelle e patatine

Mozziconi di sigaretta

Carta carbone

Adesivi o post-it

Se ti interessa leggi anche il nostro articolo sul riciclo della plastica.

Riciclo della carta: come funziona?

Quando scegliamo di riciclare la carta, questa viene riproposta in un prodotto riutilizzabile, ma come avviene?

  1. Il processo di raccolta per il riciclaggio della carta inizia quando le persone mettono la carta nei contenitori per il riciclaggio. I contenitori per il riciclaggio vengono quindi raccolti da un camion per il riciclaggio della carta e portati in un centro di riciclaggio.
  2. La seconda fase di questo processo è la rimozione dei contaminanti dai rifiuti di carta prima che vengano smistati in gradi e spediti alle cartiere dove subiscono un’ulteriore lavorazione.
  3. Queste cartiere sono specializzate nella manipolazione della carta riciclata, che viene poi scomposta in fibre attraverso una miscela di acqua e sostanze chimiche, facilitando la rimozione di più contaminanti .
  4. La polpa viene quindi vagliata e sottoposta a ulteriore pulizia dove vengono rimosse colle, plastica e altre particelle.
  5. Questa polpa viene rimossa e sbiancata durante un processo di raffinazione. Una volta filato a secco, può essere utilizzato per creare nuovi prodotti.

Quante volte si può riciclare la carta?

Sorprendentemente, la carta può essere riciclata ripetutamente. Infatti, questo incredibile processo può essere ripetuto fino a dalle 4-7 volte – dopodiché le fibre diventano troppo piccole per essere utilizzate – quindi può essere riciclato e utilizzato per realizzare prodotti diversi più e più volte.

Tuttavia una recente ricerca “Reciclability of cartonboard and carton” condotta da Rene Eckart, Senior Scientist della Graz University of Technology (Austria) ritiene invece che il materiale che compone i packaging in fibra – ovvero carta, cartoncino e cartone – si possa riciclare più di 25 volte senza perdere la sua integrità.

Pertanto, invece di utilizzare nuovo legno per creare ogni volta nuova carta, dovremmo utilizzare questo sistema a ciclo completo per ottenere il massimo dalle nostre risorse.

In effetti, la carta che ricicli oggi sarà molto probabilmente utilizzata per realizzare lo stesso tipo di prodotto quando verrà nuovamente riciclata.

Alcuni consigli quando riciclate

Ecco di seguito qualche piccolo accorgimento da seguire quando farete il riciclaggio della carta:

  1. Ricordate di togliere eventuali presenze di nastro adesivo o scotch o graffette e punti metallici ed eventuali altri materiali non a base di cellulosa che fossero attaccati a carta e cartone
  2. come per la plastica, piegate bene carta e cartone, lo spazio è una risorsa preziosa e va ottimizzato.
  3. Ultimo passo, ovvio ma decisivo, depositate il tutto nei contenitori idonei della raccolta differenziata, seguendo le istruzioni fornite dal vostro Comune di residenza.