Lazio Eventi
Prendi nota!

Nel Lazio oltre 51mila cittadini sospesi dal lavoro

Sono 100.942 gli over 50 nella Regione Lazio che non si sono sottoposti nemmeno alla prima dose di vaccino.

Super green pass a lavoro: nel Lazio oltre 51mila cittadini senza vaccino e dunque da oggi sospesi dal lavoro.

Da oggi, 15 febbraio 2022, per oltre un milione di cittadini non sarà possibile entrare sul proprio posto di lavoro e si vedrà lo stipendio sospeso.

Nel Lazio sono 100.942 i residenti che hanno scelto di non vaccinarsi. Tra questi, da oggi, 51.742 (nella fascia lavorativa tra i 50 e i 65 anni) si vedranno sospesi per assenza ingiustificata e non riceveranno lo stipendio.

Ed è proprio a loro che chi fino ad oggi si è battuto contro il green pass (da tampone e anche da guarigione o da vaccinazione) volge uno sguardo ai tanti che in queste ore precipiteranno in una situazione drammatica dal punto di vista economico per non parlare di quello sociale (che già fino ad oggi imponeva divieti e limitazioni alle libertà con l’introduzione di una certificazione verde che non ha comunque protetto da contagi e diffusione del virus nemmeno tra i vaccinati, anche con terza dose).

“Abbiamo aperto un conto corrente a sostegno dei lavoratori sospesi a causa dell’obbligo vaccinale”, hanno annunciato da “Io Apro”.

“Tutti possono fare una donazione libera. Chi è stato sospeso e ha bisogno di un aiuto economico, può inviare mail allegando documentazione a ioapro2023@gmail.com”.

Il movimento si è dato l’impegno di effettuare un bonifico ogni 15 giorni e di pubblicare l’estratto conto in Pdf delle donazioni ricevute.

IBAN: IT30H0306902912100000007824
DESTINATARIO: IO APRO
CAUSALE: Donazione lavoratori sospesi