Prendi nota!

Roma in estate: I migliori piani al fresco per evitare di caldo soffocante

Visitare Roma in estate è una sfida per chiunque. La città eterna, infatti, durante i mesi estivi è caratterizzata da temperature molto elevate che non ci lasciano godere di questo museo a cielo aperto come vorremmo. 

Tuttavia, è possibile visitare la bellissima Roma anche in estate ricorrendo a piani alternativi, che non comprendono il solito giro nel centro storico che, se visitato sotto al sole scottante, può rivelarsi una passeggiata alquanto stressante. 

Weekend al mare vicino Roma 

L’estate è il miglior momento per fare un’escursione sul Mar Tirreno, e perché non dirigersi verso la famosa cittadina di Ostia?

Questa piccola località di mare laziale, con il suo lungomare caratteristico e la sua spiaggia, si trova alla foce del fiume Tevere. 

Famosa per essere uno dei porti commerciali più importanti d’Italia nell’antichità, ai tempi di Mussolini divenne piuttosto famosa quando si cominciò a costruire una piccola città intorno alla spiaggia stessa, il Lido di Ostia. 

Poi, dal momento in cui costruirono la strada per raggiungere questa località marittima dalla città di Roma, il Lido di Ostia è diventato la spiaggia di Roma per eccellenza. 

Roma in estate: escursione in Montagna per combattere l’afa 

A pochi chilometri dalla città eterna si trovano i Colli Albani, conosciuti anche come Castelli Romani, uno dei luoghi più tortuosi dove gli imperatori passavano le loro estati, sempre alla ricerca di acqua e vegetazione. 

Nemi, Frascati, Grottaferrata, Rocca di Papa o Castel Gandolfo (dove si trova la residenza estiva del Papa) sono alcune delle località più importanti della zona. La particolarità è che qui non ci sono castelli, ma la loro architettura medievale in cima alle montagne li fa sembrare fortificazioni difensive che proteggono la capitale italiana da lontano. 

Laghi, ville mozzafiato e resti archeologici delineano i contorni di una zona ideale per sfuggire al trambusto e al caldo afoso. 

Escursione in barca a Ponza partendo da Roma

Roma è un ottimo punto di partenza per visitare una delle isole più belle d’Italia, la famosa perla del Mar Tirreno conosciuta come l’isola di Ponza. 

Situata al largo della costa italiana, Ponza è la più grande isola dell’arcipelago pontino ed è una delle isole mitiche che secondo la leggenda appare nell’Odissea epica di Omero come l’isola della maga Circe. 

L’attrazione principale dell’isola sono le sue piscine naturali con acque blu formate dall’attività vulcanica. Ci sono anche belle grotte accessibili dal mare che possono essere raggiunte a nuoto. Tra le spiagge più belle dell’isola, non possiamo non nominare Chiaia di Luna.

Arrivare a Ponza da Roma richiede diverse ore. Il modo più facile e veloce per arrivare è dirigendosi a Terracina in treno o in auto.

Da questa località marittima, poi, si può arrivare a Ponza in barca in due ore e mezza con il traghetto Laziomar.

Se ciò che vi preoccupa sono le interminabili ore di viaggio, potete stare tranquilli perché ne vale completamente la pena. 

Inoltre, oggi giorno le ore in viaggio passano sempre più veloci soprattutto grazie ai nostri smartphone, con i quali possiamo facilmente ammazzare il tempo guardando una serie su Netflix, organizzando una vacanza, o magari giocando online nei migliori Casinò Mobile d’Italia, l’ideale per chi ama scommettere in movimento!

Bisogna tenere presente che le piattaforme di Casinò online come casinos.it, danno la possibilità di scegliere tra molti siti di gambling ottimizzati per fornire la miglior esperienza a chi decide di giocare da smartphone, per cui sicuramente durante vostro viaggio verso Ponza non ci sarà spazio per annoiarsi!

Visita ai Musei Vaticani

Per chi non avesse voglia di un’escursione fuori porta in mare o in montagna, c’è sempre l’opzione di rimanere in città per visitare i musei, i quali vi concederanno una pausa dal caldo afoso di Roma. 

L’ideale è passare una mattinata intera nei Musei Vaticani, ammirando la Cappella Sistina e la Basilica di San Pietro. 

Generalmente, anche nei mesi più caldi, per entrare ai musei bisogna affrontare delle code interminabili, per cui è sempre meglio prenotare una visita guidata che vi spieghi anche la storia di ogni edificio visitato. 

Visita alle chiese della città nelle ore più calde del giorno

È risaputo che le chiese sono luoghi freschi in qualsiasi periodo dell’anno. Le loro spesse mura di pietra, infatti, sono perfettamente in grado di sopportare il calore di Roma in estate! 

Per cui, dato che la capitale italiana conta più di 1.000 chiese e basiliche, sarà facile passare una giornata all’insegna del culto. Alcune delle più importanti sono la chiesa di San Giovanni in Laterano, Santa Maria del Popolo e la Basilica di San Pietro in Vaticano, già menzionata poc’anzi.

Roma è una città che affascina chiunque, un vero e proprio museo a cielo aperto in cui è possibile imbattersi in pietre millenarie mentre si attraversa la strada. 

Tuttavia, vale la pena anche andare alla scoperta dei suoi dintorni, soprattutto se ciò che si cerca è un po’ di fresco, natura e tranquillità.