1 Ottobre 2020
Arte e Cultura

Il sacro Graal a Roma, tra misteri e leggende

Roma, 11 Luglio 2020

Gerusalemme, Alessandretta o la Francia del Sud… No, secondo recenti teorie il Santo Graal è a Roma, sepolto nella tomba del diacono Lorenzo sotto il sacro suolo della Basilica di San Lorenzo al Verano.
Il sacro calice di Cristo, sembrerebbe non non essersi mai mosso da Roma nonostante la tradizione racconti di come, nel 258, il diacono Lorenzo abbia ricevuto in dono le reliquie ed i tesori della Chiesa dalle mani di Papa Sisto II in persona per poi consegnare il mitico calice di Cristo nelle mani di un soldato iberico.

Secondo le ipotesi del dott. Barbagallo, ci sarebbero numerosi affreschi che raffigurano Lorenzo con il calice, mosaici proprio sopra la tomba del diacono e la presenza proprio sotto il suddetto mosaico di un ambiente absidale vuoto la cui funzione non è stata ancora accertata, forse il luogo dove la coppa è custodita.

Tutte queste ed altre ipotesi, non vennero ne confermate e ne confutate da tutti Papi che indagarono l’oggetto; nel Medioevo questo mistero ha favorito il turismo di Pellegrino alla Basilica di S.Lorenzo, già attivo perchè nel circuito delle 7 Chiese Giubilari.

Andremo quindi a scoprire se il Sacro Graal è veramente stato lasciato a San Lorenzo e qui sempre stato in tutti secoli?

INFORMAZIONI:

Data: 11 Luglio 2020
Orario: 21:00 - 22:30
Città: Roma
Luogo: San Lorenzo
Organizzatore:
Contatto:
Telefono: 347 381 1874
Indirizzo:
eMail: [email protected]
Web: www.sotterraneidiroma.it