6.9 C
Roma
15 dicembre 2018
Image default
Comunicati Stampa

Eclatante successo per la “Giornata di Sensibilizzazione alla Cura della Città di Viterbo”

580836870_nEclatante successo per la “Giornata di Sensibilizzazione alla Cura della Città di Viterbo” svoltasi il 1 Luglio scorso presso le vie del centro storico di Viterbo. Tra gli sguardi sorpresi di passanti e visitatori, le Guide Turistiche di Viterbo e Provincia e i ragazzi di Clean Up hanno lasciato un segno tangibile del loro operato con interventi di ripulitura del verde, di ritinteggiatura delle scritte sui muri, ritinteggiatura delle scritte sui pannelli metallici e ripulitura in generale. Un segno tangibile in tutti i sensi, sia dal punto di vista del risultato degli interventi operati, sia da un punto di vista del messaggio civico e civile.

Piazza San Pellegrino, Piazza Cappella, Via Scacciaricci, Via San Gemini, Via di Pietra del Pesce, Piazza della Morte, Piazza del Gesù, Via Santa Maria Nuova, Via Chigi, Via San Lorenzo, Via Romanelli, e Piazza del Comune, questi sono i luoghi dove i ragazzi sono intervenuti.

Tutte le Guide in rappresentanza delle associazioni operanti sul territorio (Ass. ARCA; AGITUR; ARTEMIDE GUIDE, ARCHEOARES, TUSCIA DOC, e altre non appartenenti alle diverse associazioni hanno dato un grande e fondamentale supporto ai veterani del settore, gli intrepidi ragazzi di CLEAN UP, nel restituire agli angoli sporchi del centro storico di riacquistare il proprio splendore. Per poter assaporare bene il gusto del bello di quello che è stato fatto potete andare sulla pagina FaceBook “viterbo clean up”, dove troverete le foto (di cui pubblichiamo alcuni scatti), fatte tra prima e dopo gli interventi. In solo 48 ore sulla pagina facebook ci sonno state 14.290 visualizzazioni, oltre 40 condivisioni per un totale di oltre 10000 utenti raggiunti. Numeri che fanno ben intendere come la volontà comune delle Guide di Viterbo e Provincia e Clean Up sia supportata da un folto numero di persone.

Quindi come ripromesso, “Clean Up e Guide di Viterbo e provincia,” non faranno cadere l’evento nella sola iniziativa svolta, ma la riproporranno ancora con più vigore, aperto a tutti, per un bene comune continuo ed efficace, fuori da ogni polemica con l’unica considerazione che FARE È MEGLIO DI PARLARE.