11.2 C
Roma
19 dicembre 2018
Image default
Eventi in Evidenza

Programmazione “Casa delle Culture” 2014-2015

Anche quest’anno “Progetto Indipendente Autofinanziato di Spettacolo dal vivo e Formazione” è il titolo della Casa delle Culture che ieri ha presentato la sua ricca stagione 14/15.
Molte le presenze di Compagnie provenienti da altre regioni. Come sempre, un grande spazio si è voluto dare alla nuova drammaturgia o a riscritture di grandi classici. Con il patrocinio del Municipio Roma I Centro, il sostegno di 8 media partner , 18 Compagnie, 4 attività di formazione più di 100 attori, autori e tecnici il cartellone partirà il 14 ottobre con la Compagnia DarlinG in L’ora del caffè di e con Daria Mariotti Linda Sessa e musiche originali di Giovanni de Giorgi un dialogo serrato fra Desdemona ed Emilia liberamente tratto da l’Otello di Shakespeare. La stessa Compagnia porterà in scena dal 20 al 25 gennaio un altro spettacolo Non si tratta di un caso isolato un monologo egregiamente eseguito sul tema del riconoscimento femminile nella società.

Dal 21 al 26 ottobre la Compagnia Malapianta sarà in scena con uno spettacolo sulla dipendenza dal gioco d’azzardo, Il gioco di Mario scritto diretto ed interpretato da Alioscia Viccaro con Anna Lisa Amodio Claudio Morici .

A novembre dal 4 al 9 la compagnia sarda Il Salto del Delfino ci farà vivere un percorso sensoriale, tra vino, parole e musica dal vivo con Di Vino Commedia interpretato e diretto da Nicola Michele musiche originali eseguite dal vivo di Alessandro Manunza .
La stessa compagnia propone un laboratorio per l’attore La furia di Medea .

11-16 novembre la Compagnia Idea..zione porta in scena Ballerina una favola nera per adulti liberamente tratta da un racconto da “racconti bestiali” di Patricia Highsmith. In scena Carlo di Maio, Giovanni Amodeo, Sergio Cristofani, GianniStaiano, e Davide Lecce regia di Iolanda Salvato .

Solo per due giorni 22-23 novembre la Compagnia palermitana Tre quarti di maschera con Sirinata D’Amuri storia di due nobili amanti raccontata, con musica dal vivo, da una narratrice, ciarlatana e pupara di e con Alessia Spatoliatore chitarra Gabriele Confaloni lap top Pietro Delfino musiche H.S.A.Factory.

ll mese di Novembre si chiude con la Compagnia napoletana Teatro dell’Osso in una riscrittura intensa e moderna di Antigone una guerra civile scritto e diretto da Mirko di Martino con Titti Nuzzolese e Luca di Tommaso in scena dal 27 al 30.

Dal 4 al 7 dicembre la Compagnia Silent Noise proporrà La foto del martedi uno spettacolo su il rapporto con i social network e con le loro difformi modalità di comunicazione scritto diretto ed interpretato da Giovanni Bonacci .

Aprirà l’anno nuovo Movimento Comico con Prove tecniche di Felicità 8-11 gennaio di e con Anna Rizzi e Fabio Cicchiello due clown, spinti da un immotivato e disarmante entusiasmo, intraprendono un viaggio alla ricerca della felicità. Sempre Movimento Comico sarà in scena dal 5 all’8 Marzo con Anzia spettacolo muto con due donne, due clown surreali, archetipi femminili che portano in scena l’Ansia di vivere con Olimpia Adriani e Anna Rizzi regia Fabio Cicchiello. La stessa Compagnia dal 19 al 24 maggio presenterà per la nostra sezione “formazione” il lavoro svolto nel loro laboratorio sul clown e sul personaggio comico, Ridere è una cosa seria diretto da Anna Rizzi e Fabio Cicchiello.

Metà gennaio da Napoli la Compagnia Collettivo LunAzione andrà in scena con una Storia tragicomica di eroi e di buffoni riscrittura di Troilo e Cressida di Alessandro Paschitto con Mario Autore, Annalisa Direttore, Martina di Leva, Michele Iazzetta, Cecilia Lupoli, Alessandro Paschitto regia di Mauro Autore ed Eduardo di Pietro. In scena dal 13 al 18 .

Chiude gennaio e apre febbraio la Compagnia pisana Malacara con Il cubo in amore, prima o poi, si finisce per diventare piccoli criminali di Micol Graziano in scena dal 27 gennaio al 1 febbraio interpretato e diretto da Paolo Giommarelli e Cristina Gardumi.

Il 3-8 febbraio arriva la Compagnia sarda Actores Alidos con lo spettacolo vincitore del premio del pubblico Fringe festival di Roma 2014 Zitti Zitti Piccoli quadri di vita raccontati senza parole con la delicatezza di una poesia regia di Valeria Pilia con Manuela Sanna, Roberto Locci, Manuela Ragusa, Valeria Pilia maschere e costumi Actores Alidos.

Dal 17 febbraio al 1 Marzo la Compagnia Diritto e Rovescio in collaborazione con Jecko Theatre Company in Il Processo di Shamgorod di Elie Wiesel lo spettacolo vuole essere una testimonianza attraverso la quale affermare il valore assoluto della memoria a distanza di pochissimo tempo dalla ricorrenza dei 70 anni dalla liberazione di Auschwitz. Con Pier Francesco Ceccanei, Patrizio Cigliano, Simone Faucci, Mario Palmieri, Giorgia Palmucci, Rita Pasqualoni, Romano Talevi regia di Mario Palmieri.

Il mese di marzo dal 12 al 29 torna in scena la Compagnia Ginepro Nannelli (organizzatrice dell’attività della Casa delle Culture da 15 anni) in Quelle sedie del signor Eugenio giochiamo a ricordare? Spesso per credere in quello che stiamo dicendo abbiamo bisogno di chiamare in causa dei testimoni che con la loro presenza possano dare concretezza e rendere ufficiale quello che esce dalle nostre labbra. Diretto e interpretato da Marco Carlaccini e Patrizia D’Orsi.

11 e 12 Aprile la Compagnia Contenitori d’immagini in La vita Inattesa le voci sono come i ricordi, la loro assenza ci lascia vuoti. Scritto diretto e interpretato da Pino Grossi.

Sempre in aprile la Compagnia Morlock con una Black comedy sul tema dell’intolleranza L’Ultima cena di Jessica Cenciarelli e Nicola De Santis con Maria Stella, Mario Anaclerio, Ivan Bertolami, Jessica Ceciarelli, Walter Gizzi, Ursula Mercuri, Alessia Ramazzotti, Gianluca Rossi, Agostino Terranova regia di Nicola De Santis In scena dal 14 al 19.

Dal 5 al 10 Maggio la Compagnia di Napoli Officina segreta-Primo aiuto in Gang Bang Un capolavoro di disperazione, sul set del porno più porno del mondo Liberamente ispirato al libro “Gang Bang” di Chuck Palahniuk. Scritto e diretto da Fabio Pisano con Ciro Giordano Zangaro, Edoardo Sorgente, Roberto Ingenito e Noemi Coppola.

L’attività di formazione, prevalentemente condotta da Ibis Teatro in esperienza di pedagogia della pratica teatrale , quest’anno è rivolta anche alla sensibilizzazione allo spettacolo dal vivo per i più piccoli.

 

Olga Carlaccini
Casa delle Culture
Cel.: 331 – 59 76 777
Tel: 06 – 58 33 32 53

CASA DELLE CULTURE DI ROMA
via San Crisogono, 45 –

www.casadelleculture.net     info@casadelleculture.net

Leave a Comment