13 Luglio 2020
Image default
Prendi nota!

Bonus vacanza. Cosa c’è da sapere?

Con il “Decreto Rilancio” del 17 maggio 2020 è stata approvata la Tax credit vacanze, conosciuta come Buonus Vacanza estate 2020: un contributo alle famiglie con ISEE inferiore a 40.000 euro per trascorrere le vacanze in Italia.

Il bonus ha un valore massimo di 500 euro e si può utilizzare dal 1 luglio al 31 dicembre 2020.

Il bonus vacanze è un credito a favore delle famiglie disposto dal Governo con il DL Rilancio del 19 Maggio, per sostenere le vacanze in Italia.

Chi può richiederlo?

Tutte le famiglie con ISEE inferiore a 40.000 euro. Il bonus vacanze può essere richiesto all’ente preposto da un solo componente per nucleo familiare.

Quando si può usare?

Si può utilizzare dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 per soggiorni nelle strutture ricettive italiane.

Quanto vale?

L’importo varia in base al numero di componenti del nucleo familiare, fino a un massimo di 500€:

  • famiglie composte da almeno 3 persone: 500€
  • famiglie composte da 2 persone: 300€
  • famiglie composte da 1 persona: 150€

Come si usa?

Il bonus può essere speso al momento del pagamento in hotel, ottenendo così uno sconto sull’importo totale del soggiorno. L’80% del valore del bonus viene anticipato dall’hotel, il restante 20% viene recuperato sotto forma di detrazione dall’imposta sul reddito (es. bonus da 500 euro: 400 euro di sconto in hotel e 100 di detrazioni).

Ci sono limitazioni?

Il bonus può essere richiesto da un solo componente per nucleo familiare.

La prenotazione presso la struttura ricettiva (hotel, residence, etc.) deve essere diretta oppure realizzata tramite agenzie di viaggio e tour operator.
Sono esclusi quindi tutti i portali di prenotazione online con transazione.

La piattaforma ufficiale per la richiesta del contributo, ad oggi 28 maggio 2020 non è ancora disponibile. Il bonus non va richiesto all’hotel. La piattaforma dovrebbe rilasciare un voucher da utilizzare presso la struttura selezionata.

Se hai i requisiti per ottenere il bonus, puoi richiedere alla struttura di accettarlo come pagamento.

Riceverai la somma che ti spetta per l’80% sotto forma di sconto sulla fattura della tua vacanza, per il 20% come detrazione di imposta da presentare in dichiarazione dei redditi l’anno successivo.

Se hai i requisiti per ottenere il bonus e se l’hotel accetta, ti verrà fatto uno sconto sul prezzo della vacanza. Il pagamento deve avvenire in un’unica soluzione e in una sola struttura ricettiva. Deve essere documentato da fattura elettronica o documento commerciale dove viene indicato il codice fiscale della persona che usufruisce del credito/bonus.

Il bonus può essere speso in Italia in hotel, bed&breakfast, campeggi, agriturismi e villaggi vacanze in possesso del codice Ateco 55.

La scelta di accettare il bonus è a discrezione della struttura ricettiva e non è obbligatoria. Per sapere se l’hotel in cui vuoi soggiornare lo accetta, contattalo e richiedilo direttamente.